Per proteggere le auto di lusso, questi dissuasori appuntiti impediscono agli uccelli di posarsi sugli alberi - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Per proteggere le auto di lusso, questi…
A Parigi nasce il 1° cimitero green: bare biodegradabili e lapidi in legno per non contribuire all'inquinamento Questi 17 scatti fotografici mostrano come i nostri cani sappiano sempre tirarci su di morale

Per proteggere le auto di lusso, questi dissuasori appuntiti impediscono agli uccelli di posarsi sugli alberi

4.358
Advertisement

A volte la precisione e l'amore per i beni materiali arrivano davvero a toccare limiti abbastanza surreali, verrebbe da dire persino paranoici. Lo dimostra ciò che è stato fatto a Bristol, città dell'Inghilterra sud-occidentale. Un atto che sta suscitando non poche polemiche, e che vede protagonisti gli abitanti di un quartiere benestante.

È possibile privare gli uccelli degli alberi? Chiunque, a questa domanda, risponderebbe di no, o quantomeno penserebbe che si tratti di uno scherzo. Invece a Bristol, alcune persone hanno avuto la brillante idea di farlo. Il motivo è presto detto: proteggere le loro auto di lusso, parcheggiate sotto le piante in questione, dagli escrementi dei volatili.

Certo: avere la macchina sporca per questo motivo non piace a nessuno, ma da qui ad arrivare a cospargere i rami degli alberi di punte metalliche acuminate per non permettere agli uccelli di posarvisi sopra, c'è proprio una bella differenza.

Gli alberi dotati di questi ostili "accessori" si trovano nel giardino di due case situate tra Clifton Down e Pembroke Road. Ovviamente, non è la prima volta che questo sistema viene utilizzato per scoraggiare gli uccelli a posarsi in determinati luoghi, ma di solito ciò viene fatto per evitare che gli animali costruiscano nidi su parti specifiche degli edifici, magari dove ci sono strutture che potrebbero essere danneggiate.

Qui, il "danno" arrecato dai volatili è di natura puramente estetica, ed è per questo che, a molti, il provvedimento adottato dagli abitanti di Bristol appare alquanto esagerato. Privare un uccello di un luogo che dovrebbe essere il suo habitat naturale, infatti, è un atto piuttosto crudele, e non è certo come impedire ai volatili di sistemarsi su edifici o altre strutture artificiali. 

Molti cittadini sono indignati per quanto accaduto, così come lo sono diversi esponenti delle istituzioni locali. Che sia legale o meno, dato che gli alberi si trovano all'interno di proprietà private, non c'è dubbio che le punte acuminate sugli alberi si potevano evitare, magari semplicemente spostando le fiammanti auto lussuose un po' più in là, lasciando così gli uccelli liberi di vivere la natura.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie