In Australia sono nati 8 esemplari di diavoli della Tasmania, animali a rischio di estinzione - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
In Australia sono nati 8 esemplari di…
Questi ricercatori riutilizzano la plastica monouso per produrre protesi robuste e a basso costo 25 foto mostrano le buffe reazioni di alcuni animali che provano a fare qualcosa per la prima volta

In Australia sono nati 8 esemplari di diavoli della Tasmania, animali a rischio di estinzione

2.302
Advertisement

Il diavolo della Tasmania (Sarcophilus harrisii) è un piccolo marsupiale molto affascinante che vive esclusivamente sull'isola della Tasmania, a sud dell'Australia. Il suo aspetto ricorda un po' quello di un piccolo cane o di un orsetto, ma va ricordato che non si tratta di un animale docile. Il diavolo della Tasmania, infatti, è un piccolo predatore carnivoro; il maschio adulto raggiunge i 65 cm di lunghezza e può arrivare a pesare fino a 8 kg. Si tratta di un animaletto che da molti anni viene colpito da un rarissimo tumore trasmissibile, che ne ha progressivamente decimato gli esemplari. Per questo motivo, il diavolo della Tasmania è una specie protetta in quanto rischia l'estinzione. La buona notizia è che l'Australian Reptile Park, nel Nuovo Galles del Sud, ha annunciato l'arrivo di otto piccoli diavoli della Tasmania.

La progressiva scomparsa dei diavoli della Tasmania è dovuta a diversi fattori, tra cui le battute di caccia, la perdita dell'habitat e il raro tumore da cui vengono spesso colpiti i marsupiali in questione. Tutto ciò ha fatto sì che l'intera popolazione di diavoli della Tasmania venisse decimata. Ma ora, queste otto nascite riaccendono le speranze nel ripopolamento di questo piccolo marsupiale tanto minacciato.

L'obiettivo dell'Australian Reptile Park è proprio quello di reintegrare i diavoli nel loro habitat naturale e ripopolare la specie.

Una buona notizia che speriamo porti ad altre novità positive per questo curioso animale.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie