La Germania bandirà l'uso del glifosato nei pesticidi entro la fine del 2023 - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
La Germania bandirà l'uso del glifosato…
Grazie a queste protesi bioniche, pazienti amputati da tempo sono tornati a sentire nuovamente le loro gambe Dopo gli incendi in Amazzonia e nell'Artico, la scienza avverte: stiamo vivendo l'era del Pirocene

La Germania bandirà l'uso del glifosato nei pesticidi entro la fine del 2023

19 Settembre 2019 • di Simone Fabriziani
1.478
Advertisement

L'uso del glifosato, potente erbicida e pesticida, potrebbe avere le ore contate, almeno per quel che riguarda la legislazione dell'Unione Europea. Dopo le restrizioni attuate fino ad ora in nazioni come Repubblica Ceca, Paesi Bassi ed Italia e la decisione da parte dell'Austria di bandire legalmente l'uso di questo prodotto, la prima in assoluto in tutta Europa, ora il glifosato che è stato messo in commercio la prima volta dalla Monsanto, adesso di proprietà della multinazionale tedesca Bayer, potrebbe cessare la sua funzione.

immagine: Scot Nelson/Flickr

Questo in seguito alla segnalazione del 2015 da parte dell'OMS secondo la quale i prodotti erbicidi e pesticidi che contengono tracce di glifosato possono danneggiare la popolazione degli insetti del Pianeta, alcuni di questi preziosamente essenziali per il nostro eco-sistema. A far parlare di sé in questo senso, è la decisione del Ministero dell'Ambiente della Germania, che ha in programma di bandire legalmente l'uso del glifosato nei pesticidi industriali entro la fine del 2023.

Questa sospensione sarà graduale e progressiva, fino a quando non sarà completamente terminata entro la fine del 2023, proprio a distanza di un anno dal decadimento della legislazione dell'Unione Europea secondo la quale il glifosato non sarà più legalmente sfruttabile a partire dalla fine del 2022.

Ricordiamoci che gli insetti hanno un ruolo fondamentale nel processo dell'impollinazione, che è ciò che consente molte delle specie vegetali di riprodursi; ciò non riguarda solamente gli insetti impollinatori (non solo api, ma anche vespe, farfalle, e persino uccelli come i colibrì), ma ance l'essere umano, il cui sostentamento dipende in gran parte dalla quantità e dalla qualità delle colture

Insomma, la Germania sembra che stia per seguire i passi dell'Austria nella cornice europea del bando totale dell'uso del glifosato in contesti pubblici e privati. A quando una normativa che possa includere le nazioni al di fuori dell'UE?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie