Questa speciale torre filtra l'aria inquinata e crea ossigeno: l'idea di una start-up per salvare le città - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Questa speciale torre filtra l'aria…
Un nuovo vaccino potrebbe ridurre gli effetti dell'allergia ai gatti una volta per tutte Ecco le tende hi-tech che depurano l'aria grazie alla luce del sole

Questa speciale torre filtra l'aria inquinata e crea ossigeno: l'idea di una start-up per salvare le città

7.565
Advertisement

L'inquinamento dell'aria è un problema che affligge in maniera preoccupante moltissime città nel mondo. Veicoli, impianti di riscaldamento, fabbriche e alte densità abitative sono un mix che, se combinato, può risultare davvero pericoloso per chi ci vive ogni giorno.

Città del Messico, fra tutte, è una delle metropoli più inquinate del Pianeta. Conta circa 9 milioni di abitanti, che devono fare i conti con una qualità dell'aria non certo salutare. Se a questo aggiungiamo leggi anti-emissioni piuttosto obsolete e i molti veicoli di vecchia generazione che circolano, non è difficile immaginare quale situazione si viva nella capitale messicana.

Tuttavia, l'idea di una start-up composta da giovani ingegneri, ricercatori, biologi e specialisti di marketing e finanza potrebbe dare una mano a contenere una situazione già piuttosto critica. Vediamo di cosa si tratta.

via: Biomitech
immagine: Biomitech/Facebook

L'azienda si chiama Biomitech, ed è guidata da Carlos Monroy Sampieri. Il suo obiettivo? Tanto semplice quanto necessario: pulire l'aria delle città. 

Per farlo, ecco l'idea: creare una torre con filtri a microalghe che assorbono l'aria sporca e ne generano altra pulita e pura. Attraverso la fotosintesi, infatti, le alghe trasformano l'anidride carbonica (CO2) in ossigeno ed espellono la biomassa, utilizzata poi come compost, utile per produrre biocarburante. 

Le torri, chiamate BioUrban, monitorano costantemente l'aria della zona dove sono installate, attraverso appositi sensori che si alimentano tramite energia solare. A seconda dei modelli, possono essere poste in interni, esterni o addirittura in contesti industriali.

immagine: Biomitech/Facebook

In sostanza, la funzione di queste torri è quella che, in natura, è riservata agli alberi. Le piante, infatti, assorbono e filtrano l'aria, generando ossigeno. Le BioUrban sono davvero ispirate alla natura, e possono arrivare a filtrare la stessa aria che filtrano ben 360 alberi, fornendo ossigeno necessario per la respirazione giornaliera di 2890 persone. La biofiltrazione ideata dalla Biomitech, poi, è a impatto zero, poiché non produce rifiuti e utilizza organismi già presenti in natura. 

Una rivoluzione? Sembrerebbe proprio di sì. Non resta che sperare di vedere questi avveniristici oggetti sulle strade delle nostre città, per tornare a respirare un'aria sempre migliore...

Advertisement
immagine: Biomitech/Facebook
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie