Questo ponte in Uruguay è diverso da tutti gli altri: è circolare ed ha una funzione ben specifica

di Alessandro Lolli

07 Luglio 2018

Questo ponte in Uruguay è diverso da tutti gli altri: è circolare ed ha una funzione ben specifica
Advertisement

Un ponte dovrebbe essere il modo più breve per attraversare un passaggio altrimenti impossibile, giusto?

Non secondo l'architetto Rafael Viñoly che ha reinventato il concetto di ponte quando si è messo a lavoro per costruirne uno sulla Laguna Garzòn, uno specchio d'acqua nei pressi del mare, sulle coste dell'Uruguay. Cosa ha di tanto speciale questo ponte? Semplice, è circolare. Una struttura che non è una semplice scelta estetica ma nasconde una vera e propria filosofia.

Questo ponte non serve solo a portare le auto da un lembo di terra all'altro: serve anche a farle rallentare.

Questo ponte non serve solo a portare le auto da un lembo di terra all'altro: serve anche a farle rallentare.

Rafael Vinoly Architects

Rafael Viñoly è una vera e propria archistar originaria dell'Uruguay che ha studi in tutto il mondo, da Londra a New York, passando per Palo Alto. Quando nel 2014 si è messo a lavoro per progettare un ponte nel suo paese ha voluto costruire qualcosa che non fosse semplicemente bello, ma che avesse anche un senso e si integrasse all'ambiente circostante.

Infatti, lo scopo di questo ponte circolare che potete ammirare nelle immagini, è quello di rallentare le macchine.

Advertisement

Non solo una questione di sicurezza, ma anche un modo per permettere ai passeggeri di ammirare il panorama a 360°.

Non solo una questione di sicurezza, ma anche un modo per permettere ai passeggeri di ammirare il panorama a 360°.

Rafael Vinoly Architects

Nelle parole di Viñoly: "Il concetto del Ponte di Laguna Garzón era trasformare il tradizionale attraversamento automobilistico in un evento che riduce la velocità delle macchine concedendo l'opportunità per una visione panoramica dell'incredibile paesaggio. E, allo stesso tempo, ricavare uno spazio al centro per l'attraversamento pedonale."

Il ponte è quindi un modo originale per celebrare le bellezze del suo paese, flirtando con le filosofie "slow" che punteggiano la nostra temperie culturale.

Ad apprezzarlo non sono solo i turisti, ma anche gli abitanti locali...

Ad apprezzarlo non sono solo i turisti, ma anche gli abitanti locali...

Rafael Vinoly Architects

Nel 2015 l'Uruguay ha visto quasi tre milioni di turisti durante l'anno, un aumento vertiginoso rispetto al precedente. Il ponte, che è stato aperto al pubblico all'inizio dell'anno seguente, non è solo un'attrazione in sé, ma una sorta di funzione che porta lo sguardo dei visitatori sulle bellezze naturali del luogo.

 

Prima del ponte, infatti, potevano spostarsi solo usando le imbarcazioni!

Prima del ponte, infatti, potevano spostarsi solo usando le imbarcazioni!

Rafael Vinoly Architects

Il costo dell'intero tratto autostradale è stato di 11 milioni di dollari, dei quali 10 provenienti da privati.

Infine, a differenza di tanti progetti architettonici spettacolari che richiamano l'attenzione del mondo e che magari hanno filosofie intriganti alla spalle, il Ponte di Laguna Garzón era effettivamente necessario. Prima della sua costruzione, gli abitanti delle città di Maldonado e Rocha dovevano attraversare lo specchio d'acqua con delle imbarcazioni. Oggi migliaia di macchine lo attraversano ogni giorno.

Advertisement