Mal di schiena? Ricerche dimostrano che le cellule staminali possono eliminarlo - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Mal di schiena? Ricerche dimostrano…
10 crudeli leggi dell'amore a cui non possiamo sottrarci Sceglie un costume ma nessuno capisce da chi si è mascherato: l'idea di questo bambino è commovente

Mal di schiena? Ricerche dimostrano che le cellule staminali possono eliminarlo

7.851
Advertisement

Il mal di schiena affligge circa il 60% della popolazione adulta mondiale. Per eliminarlo si può optare per la riabilitazione fisioterapica, la somministrazione di farmaci anti-infiammatori, l’agopuntura e altri rimedi alternativi e naturali. Si tratta però di metodi che richiedono lunghi periodi di trattamento e sconvolge il fatto che non esista attualmente una cura definitva per una piaga così comune.

Ad Atlanta arriva però la rivelazione: basterebbe una sola iniezione di cellule staminali per ottenere grandi risultati.

immagine: pixabay.com

Uno studio clinico internazionale, eseguito su 100 pazienti presso la Emory Orthopaedics and Spine Centre di Atlanta, ha rivelato che una singola iniezione di cellule staminali in dischi degenerativi riduce la lombalgia per almeno 12 mesi.

immagine: torange.bi

A seguito delle iniezioni di cellule staminali del midollo osseo, i ricercatori hanno osservato una riduzione del dolore superiore al 50% durata per ben 12 mesi. Inoltre è stata riscontrata una minore necessità di farmaci anti-dolorifici, un deciso miglioramento della funzionalità e minor necessità di interventi chirurgici della colonna vertebrale.

Attualmente non esistono trattamenti adeguati per il mal di schiena, ma i dati dello studio relativo alle iniezioni di staminali aprono invece la strada ad una nuova fase di sperimentazione che potrà essere iniziata molto presto, donando una speranza per la cura di milioni di pazienti afflitti da questa patologia.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie