Tutte le applicazioni e i dispositivi che aiutano a non dimenticare i bambini in auto - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Tutte le applicazioni e i dispositivi…
Sapete davvero come si lavano i denti? Ecco le regole d'oro del dentista per una bocca sana e profumata 8 razze di cane esotiche di cui forse non avete mai sentito parlare

Tutte le applicazioni e i dispositivi che aiutano a non dimenticare i bambini in auto

27.605
Advertisement

Come può sentirsi un genitore per essere stato responsabile di un danno arrecato al proprio figlio o, ancor peggio, della sua morte? Non una, forse neanche due vite distrutte, ma quelle di tutta una famiglia o di un'intera comunità. È un tema che purtroppo ricorre d'estate, complice del dramma è il caldo. Ci si può dimenticare a casa il biberon del bimbo come ci si può dimenticare di quest'ultimo in auto: per quanto sembrino due eventi non paragonabili, in realtà lo sono. Il cervello in entrambi i casi è convinto di aver portato a termine l'azione abitudinaria, ma per una volta, quella fatale, non l'ha fatto.

È davvero impossibile evitare che accada questo banale quanto tragico evento?

No, non possiamo fare affidamento sulla nostra concentrazione. Non possiamo prometterci di essere accorti, dobbiamo affidarci ad altro.

immagine: pixabay.com

Complice è il caldo e i mille impegni che affollano la testa di ogni persona, ancor di più quella di chi ha bambini. Non si dovrebbe avere il coraggio e la presunzione di puntare il dito contro un genitore che dimentica il proprio figlio in auto: la vita del piccolo è stata interrotta bruscamente e con la sua anche quella del genitore. Quasi impossibile sopportare quel fardello così pesante.

Per una volta, faremmo bene ad affidarci alle mani della tecnologia: dopo aver riconosciuto che il cervello umano può avere delle défaillance si deve ammettere che la tecnologia può far la differenza. Queste sono le applicazioni per smartphone e i dispositivi che aiutano ad evitare tristissime tragedie come questa. 

  • Remmy: un sensore da applicare al seggiolino e una batteria collegata all'accendisigari. Avverte di eventuali movimenti del bambino e quando viene spento il motore emette un segnale acustico se il seggiolino è ancora occupato.

  • Infant Reminder: l'applicazione rileva quando si giunge a destinazione, e per i seguenti 10 minuti invia delle notifiche che, se non disattivate, vengono inoltrate ad altri numeri.

  • Child Reminder: si tratta di un accessorio del navigatore Waze che rileva l'arrivo a destinazione del veicolo ed invia dei promemoria per un periodo di tempo. 

  • Kars4Kids: comunica con il veicolo attraverso il Bluetooth, attivandosi non appena si spegne il motore. Ricorda della presenza del bimbo in auto con dei promemoria e chiamate la cui suoneria è personalizzabile.

  • Driver’s little helper: il sensore si applica sul seggiolino ed invia dati allo smartphone. Avvisa se la temperatura è troppo alta e se il bambino si trova in macchina. Tutto il kit ha un costo di 79,99 $. 

  • Baby Alert: una delle soluzioni più economiche ed affidabili. Simile ad un portachiavi avvisa il genitore tramite un segnale acustico, costa 30 euro. 

  • Seebo: si attiva quando la macchina viene chiusa, rilevando eventuali movimenti del bambino. 

  • L'ultimo dispositivo che vi vogliamo segnalare è tanto semplice da usare quanto efficace. Ha veramente poco di tecnologico ma funziona. L'ha inventato una bambina di soli 9 anni e consiste in un portachiavi estendibile: un'estremità si aggancia al seggiolino e l'altra alle chiavi dell'auto. Sfilare le chiavi senza ricordarsi del bambino è impossibile! 

Dispositivi e applicazioni che possono fare una grande, grandissima differenza. 

Tags: AutoBambiniUtili
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie