Ecco a voi i primi splendidi scatti fotografici a colori realizzati nel 1913

di Anna Brunelli

11 Giugno 2016

Ecco a voi i primi splendidi scatti fotografici a colori realizzati nel 1913
Advertisement

Mervyn O'Gorman è conosciuto per essere stato uno dei più grandi ingegneri britannici e per aver lavorato a capo della Royal Aircraft durante la Prima Guerra Mondiale. Ma non tutti sanno che O'Gorman è stato un pioniere della fotografia a colori, in particolare dell'Autochrome, tecnica brevettata nel 1907 che ha rivoluzionato la fotografia a colori ed è diventata popolarissima negli anni della Prima Guerra Mondiale.

Tra le sue immagini più apprezzate, c'è la serie che scattò a Christina, un'incantevole fanciulla vestita di rosso ritratta nel meraviglioso scenario di Lulworth Cove, nel Dorset, in Inghilterra.

via designplayground.it

Le fotografie sono realizzate con la tecnica dell'Autochrome (autocromia)

Le fotografie sono realizzate con la tecnica dell'Autochrome (autocromia)

Si tratta di un procedimento fotografico inventato dai fratelli Lumière nel 1903 che si basa sull'aggiunta di granelli di fecola di patate colorati di verde, blu violetto e arancione, distribuiti sulla lastra senza essere sovrapposti tra loro. Sullo strato così creato viene stesa l'emulsione fotografica in bianco e nero. Dopo l'esposizione della lastra e lo sviluppo, ci si ritrova con un negativo a colori.

Advertisement

Christina è sempre ritratta vestita di rosso, un colore che risalta in modo particolare con l'Autochrome

Christina è sempre ritratta vestita di rosso, un colore che risalta in modo particolare con l'Autochrome

La natura circostante, la tecnica fotografica e l'atmosfera onirica contribuiscono al fascino degli scatti

La natura circostante, la tecnica fotografica e l'atmosfera onirica contribuiscono al fascino degli scatti

Ma a contribuire all'oggettivo charme delle immagini, c'è stato per anni il mistero sull'identità della modella

Ma a contribuire all'oggettivo charme delle immagini, c'è stato per anni il mistero sull'identità della modella

Si supponeva essere la figlia di O'Gorman, ma quando dai registri anagrafici si è scoperto che Mervyn e sua moglie non avevano figli, il mistero si è infittito

Si supponeva essere la figlia di O'Gorman, ma quando dai registri anagrafici si è scoperto che Mervyn e sua moglie non avevano figli, il mistero si è infittito
Advertisement

Dopo varie ricerche, la modella è stata identificata con Christina Bevan, figlia dei vicini di casa degli O'Gorman, coi quali i coniugi si erano recati nel Dorset per una gita

Dopo varie ricerche, la modella è stata identificata con Christina Bevan, figlia dei vicini di casa degli O'Gorman, coi quali i coniugi si erano recati nel Dorset per una gita

Ma la risoluzione del mistero non toglie nulla al fascino degli splendidi scatti

Ma la risoluzione del mistero non toglie nulla al fascino degli splendidi scatti
Advertisement
Ecco a voi i primi splendidi scatti fotografici a colori realizzati nel 1913 - 8
Advertisement