Un bimbo muore schiacciato da un mobile IKEA: la risposta dell'azienda riguarda ogni genitore - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Un bimbo muore schiacciato da un mobile…
Le adorabili immagini di alcuni cani giganteschi... che non sanno di esserlo Ti piacciono gli animali? Ecco 20 curiosità su cui non puoi farti trovare impreparato

Un bimbo muore schiacciato da un mobile IKEA: la risposta dell'azienda riguarda ogni genitore

27 Aprile 2016 • di Anna Brunelli
14.855
Advertisement

Un altro tragico incidente accaduto in Minnesota ha riaperto il dibattito sulla sicurezza dei mobili. Il piccolo Theodore McGee, di quasi 2 anni, è morto schiacciato sotto il peso di una cassettiera Ikea. La cassettiera in questione fa parte della serie "Malm", che in passato aveva già causato la morte di due bambini.

L'azienda svedese ha espresso il suo dispiacere ma non ha potuto che ribadire un concetto basilare: se non viene correttamente fissato alla parete, ogni pezzo dell'arredamento può diventare una trappola mortale.

Cassettiera Ikea Malm

immagine: ikea.com

Ikea ha sollecitato gli acquirenti a fissare saldamente al muro le cassettiere e tutti gli altri mobili come già previsto dalle istruzioni, e si è impegnata a diffondere ulteriori kit per l'assemblaggio e libretti di sicurezza.

"Porgiamo le più sentite condoglianze alla famiglia McGee", ha dichiarato un portavoce dell'azienda, "Noi di Ikea pensiamo che i bambini siano le persone più importanti del mondo e la loro sicurezza ha la massima priorità". 

Ma la multinazionale svedese ribadisce che la cassettiera non era stata fissata al muro e aggiunge "Desideriamo sottolineare che il modo migliore per prevenire il ribaltamento della cassettiera è di fissarla al muro, come indicato nelle istruzioni per il montaggio".

Nel 2005 è stata anche lanciata una campagna di informazione per aumentare la consapevolezza riguardo a questi rischi

immagine: babysafetyzone.org

Secondo le statistiche, infatti, negli Stati Uniti ogni 24' un bambino viene ferito dal ribaltamento di un mobile o della TV, e questo porta addirittura alla morte di un bimbo ogni 2 settimane. Il luogo più pericoloso della casa? Di solito la camera da letto, in cui è più facile trovare mobili non assicurati alla parete.

Molti genitori non sono informati su questi dati allarmanti e sottovalutano i rischi che si nascondono tra le mura di casa: spesso non sanno che con qualche gancio e un paio di fori alla parete si possono dormire - letteralmente - sonni tranquilli.

Guarda il Video:

Tags: BambiniUtili
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie