Le misteriose ricchezze trovate in un appartamento parigino rimasto chiuso per 70 anni

Marco Renzi

16 Febbraio 2016

Le misteriose ricchezze trovate in un appartamento parigino rimasto chiuso per 70 anni
Advertisement

State per entrare in un affascinante appartamento in cui il Tempo si è letteralmente fermato. L'appartamento è ubicato a Parigi, sulla rive droite della Senna, ed è rimasto chiuso dagli anni '40.

La donna che lo abitava, Solange Beaugiron, aveva dovuto lasciarlo all'improvviso, durante l'invasione di Parigi da parte dei Nazisti, ai tempi della seconda guerra mondiale. Nella fretta Solange lasciò tutto così com'era e si rifugiò nel Sud della Francia, dove decise di rimanere dopo la fine della guerra, non facendo mai più ritorno a Parigi.

Nel 2010, quando morì, all'età di 91 anni, gli ufficiali giudiziari entrarono nel suo appartamento parigino e si ritrovarono catapultati in un'altra epoca. Perché Solange non è mai più tornata a Parigi, lasciando la sua casa abbandonata a se stessa? Il mistero resta. Ma le immagini che vi mostriamo ne rivelano il fascino...

Advertisement

Quando gli ufficiali giudiziari entrarono nell'appartamento rimasero sconvolti: la proprietaria era scappata durante l'invasione dei Nazisti e non vi aveva mai più fatto ritorno, lasciandolo chiuso per 70 anni.

Advertisement

L'appartamento nascondeva tra l'altro un tesoro: un dipinto del pittore italiano Giovanni Boldini, del valore di oltre 2 milioni di euro.

Advertisement

Ma almeno un mistero è stato svelato: la donna in rosa del dipinto è Marthe de Florian, amante del pittore, nonché nonna di Solange.

Advertisement