Lo chiamano "la porta dell'Inferno": ecco l'enorme cratere che brucia da oltre 40 anni - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Lo chiamano "la porta dell'Inferno":…
In Olanda si costruisce la prima strada interamente prodotta con plastica riciclata 10 Fotografie della Norvegia scattate a 100 anni di distanza: trova le differenze

Lo chiamano "la porta dell'Inferno": ecco l'enorme cratere che brucia da oltre 40 anni

8.498
Advertisement

Nei pressi del villaggio di Darvaza, in Turkmenistan (Asia centrale), si trova uno spettacolo spaventoso e affascinante allo stesso tempo: "La Porta dell'Inferno", l'enorme cratere che brucia ininterrottamente da oltre 40 anni.

Nel 1971 alcuni ingegneri e geologi russi stavano facendo dei rilievi nella zona, e per errore perforarono una caverna sotterranea piena di gas infiammabili. Indecisi sul da farsi, pensarono di appiccare il fuoco ed attendere che il gas si esaurisse. Evidentemente avevano sbagliato i loro calcoli, perché 40 anni dopo questo "mostro" geologico arde ancora indisturbato, con i suoi 69 metri di diametro e i suoi 30 metri di profondità.

Anche se oggi lo spettacolare fenomeno geologico è diventato un'attrazione turistica, non possiamo fare a meno di constatare che ancora una volta l'errore umano ha "ferito" la natura causando lo spreco inesorabile di un'enorme riserva energetica.

immagine: diarioecologia

Guarda il Video:

Tags: WtfNatura
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie