Perché abbiamo l'ugola? Ecco a cosa serve quel tessuto che pende dal nostro palato

Francesca Argentati image
di Francesca Argentati

19 Novembre 2023

Perché abbiamo l'ugola? Ecco a cosa serve quel tessuto che pende dal nostro palato
Advertisement

Hai presente quel piccolo lembo che pende dal fondo del palato? Si chiama ugola e ha delle funzioni ben precise, che la maggior parte delle persone probabilmente ignora. Ecco invece perché è importante e fino a che punto.

Ugola, cos'è e dove si trova

Ugola, cos'è e dove si trova

Lamiot/Wikimedia commons - CC BY-SA 3.0

Ci sono molti aspetti dell'anatomia umana che non conosciamo o che semplicemente ignoriamo. Ad esempio, tutti ci siamo resi conto di questa curiosa pendenza rosata (che può presentarsi anche in variazioni di rosso, marrone o viola) all'interno della nostra bocca, ma trovandosi in un punto piuttosto remoto della cavità orale spesso ci dimentichiamo della sua presenza. Eppure, anch'essa sembra avere un ruolo e degli specifici compiti da svolgere, anche se non tutti sanno quali siano. L'ugola, chiamata anche ugola palatina, è una sorta di "pallina" a forma di goccia che penzola nella parte posteriore della nostra gola, tra le tonsille. Fa parte, dunque, del palato molle e in alcune persone assume una forma più ovale rispetto ad altre. Il suo nome inglese, "uvola", deriva dal latino e significa "piccolo acino", una caratteristica che solo gli esseri umani possiedono.

Questo piccolo lembo, costituito da tessuto connettivo, fibre muscolari e ghiandole, non è facilmente visibile, a meno che non spalanchiamo la bocca di fronte allo spesso e incliniamo la testa leggermente all'indietro per poterlo osservare. Raramente arriva a toccare la lingua, a meno che non sia gonfia e irritata, e anche per questo motivo è facile dimenticarsene. Tuttavia, a cosa serve questa minuta "lacrima" carnosa?

Advertisement

Perché abbiamo l'ugola? Ecco a cosa serve

Perché abbiamo l'ugola? Ecco a cosa serve

Acetic/Wikimedia commons - Public domain

I medici non hanno ancora compreso a fondo i vari motivi per cui gli esseri umani sono dotati di ugola. Tuttavia, tra le sue funzioni c'è indubbiamente:

  • Quella di fare in modo che liquidi e alimenti non finiscano nel naso durante il processo di deglutizione. Quando mangiamo e beviamo, infatti, il palato molle e l'ugola si muovono all'indietro proprio per evitare che ciò che ingurgitiamo finisca nell'area superiore.
  • Inoltre, è in grado di favorire la produzione di saliva per mantenere la cavità orale anteriore lubrificata e fa sì che gola che bocca siano sufficientemente umide. Questo è particolarmente importante per il linguaggio: per produrre i nostri articolati discorsi, infatti, è indispensabile un'adeguata quantità di saliva (ma non troppa!)
  • Se qualcosa urta l'ugola, probabilmente avvertirai un'impellente nausea con conseguenti conati. Questo è un segnale di allerta: significa che questo piccolo tessuto ha rilevato qualcosa di anomalo e cerca di ripristinare il giusto percorso di deglutizione.
  • La caratteristica più curiosa, tuttavia, riguarda il suo ruolo nel componimento di alcune parole, specialmente per quanto riguarda la lingua tedesca e quella francese, poiché permette di formare particolari suoni che altrimenti non sarebbero possibili.

La domanda cruciale è: si può vivere senza? La risposta è sì, così come si può vivere senza le tonsille, anche se potrebbe volerci un po' di tempo per farci l'abitudine. Dopo la rimozione tramite uvulectomia, un'elevata percentuale di persone non riporta problemi di linguaggio né di deglutizione.

Rimedi domestici per l'ugola irritata

L'uvola può essere soggetta a varie patologie, che solo il medico può valutare e diagnosticare. In alcuni casi può optare per la rimozione, ma se noti un leggero gonfiore, in attesa della visita puoi procedere come segue:

  • Opta per un umidificatore da installare nella stanza dove dormi;
  • Cerca di bere molta acqua, almeno uno o due litri al giorno;
  • Preferisci cibi freschi per alleviare e lenire l'irritazione della parte interessata;
  • Evita alimenti che possono contribuire all'infiammazione, come quelli piccanti;
  • Evita il fumo di sigaretta;
  • Sorseggia delle granite, che contengono ghiaccio tritato utile a contrastare il gonfiore.

E tu conoscevi queste curiosità sull'ugola? Ti hai mai dato problemi o ti eri quasi dimenticato della sua esistenza?

Advertisement