Solitudine e voglia di coccole? Arriva l'orso da abbracciare per chi ha bisogno di affetto

Laura Ossola image
di Laura Ossola

24 Dicembre 2022

Solitudine e voglia di coccole? Arriva l'orso da abbracciare per chi ha bisogno di affetto
Advertisement

Nella vita di oggi capita sempre più spesso di essere iperconnessi al mondo tramite i nostri smartphone e i tantissimi canali social, ma di ritrovarsi desolatamente soli quando invece si avrebbe bisogno del sostegno di qualcuno. Amico o amante che sia, la persona cara cui si fa riferimento è sempre pronta ad accoglierci, a rimproverarci quando sbagliamo, consolarci quando ci sentiamo male, sostenerci quando siamo nel giusto. E spesso lo fa anche semplicemente restandoci accanto in silenzio. Un po' come in quella dolcissima scena di Winnie the Pooh, in cui l'amico Pimpi semplicemente si limita a sedere accanto all'orsetto facendogli compagnia mentre digerisce una giornata difficile.

Quanti di noi hanno una persona così? Scommettiamo che il suo viso vi è apparso davanti agli occhi proprio in questo momento. E chi non ce l'ha? Un'azienda bulgara ha trovato la soluzione anche per voi!

via The Sun

Si chiama Loving Bear Puffy ed è un orso di peluche alto circa 170 cm e dal peso di appena 3.2 kg in vendita ora a circa 150 euro per chiunque abbia bisogno di coccole e si trovi impossibilitato a riceverne. Il peluche ha la forma di un corpo umano e la testa di un'orso con un'espressione semiaddormentata. Un sostituto di pezza di un fidanzato, che non si lamenta, non è noioso e non russa, insomma. Con la sua conformazione, infatti, questo peluche è in grado di sostituire il bisogno di una presenza fisica e può essere utilizzato ovunque: accoccolato sul divano mentre si guarda la TV o si legge un buon libro, accucciato per terra, steso nel letto accanto a noi per aiutarci a prendere sonno o per essere abbracciato mentre dormiamo. L'orso Puffy può anche essere vestito con una maglia o una tuta, oppure potete scegliere di lasciarlo così com'è. Ma da dove è nata questa idea insolita?

Advertisement

L'orso è stato progettato da un'azienda bulgara fondata dalla modella Ina Marholeva e dalla sua direttrice creativa Tonia Berdankova, che lo descrivono come "un prodotto molto personale inventato da una donna comune che ha paura di restare sola". Secondo questa azienda, infatti, capita spesso che per svariati motivi le donne restino sole pur sentendo il bisogno di avere un uomo accanto a sé. "A volte è una scelta personale, sfortuna o destino, ma tutti abbiamo bisogno della presenza di qualcuno o di un abbraccio, soprattutto la sera prima di addormentarci o sul divano davanti alla tv" spiega ancora l'azienda. "Ecco perché Puffy è realizzato con una forma e dimensioni umane, per sostituire il più possibile la mancanza di presenza fisica quando abbiamo bisogno di abbracciarci o appoggiarci". Una scorta di dolcezza sempre a portata di abbraccio quindi. Il peluche sembra essere stato apprezzato dal pubblico e non solo dalle donne single: anche i bambini infatti amano abbracciarlo, mentre gli animali domestici si accoccolano contro di lui godendo del suo calore. 

L'ennesimo surrogato di contatto umano in una società sempre più incapace di intessere relazioni solide. Una bellissima idea, senza dubbio, ma non trovate anche voi che sarebbe opportuno tornare a imparare a esserci l'uno per l'altro?

Advertisement