x
Il nostro pianeta potrebbe rischiare…
Design gratificante: 18 innovativi e affascinanti progetti che appagano la vista per la loro estetica Insegnante non assegna i compiti per casa ai propri alunni:

Il nostro pianeta potrebbe rischiare di perdersi nello spazio profondo ed essere risucchiato da un buco nero

23 Settembre 2022 • di Francesca Argentati
3.504
Advertisement

Nella vita abbiamo poche certezze, ma una di queste è che la nostra Terra si trova all'interno di un sistema solare e che ruota a una data velocità intorno al Sole. Sappiamo molto, ma ancora troppo poco, circa l'universo che ci circonda e che, come ogni cosa in questo mondo, non è scevro da una certa imprevedibilità: questa potrebbe riguardare anche la posizione del nostro pianeta, che non solo potrebbe correre il rischio di spostarsi, ma persino di essere inghiottito da un buco nero.


immagine: Pixabay

Gli esperti hanno comunicato un potenziale rischio per la Terra: quello di abbandonare l'orbita del Sole e "migrare" in direzione dello spazio profondo, finendo per essere risucchiata da un buco nero.

L'ingegnere aerospaziale e docente di Ingegneria dei sistemi spaziali all'Università di Glasgow Matteo Ceriotti ha affermato che tale eventualità "è molto improbabile, ma non impossibile. La Terra potrebbe essere allontanata dalla sua orbita attraverso l'azione di un enorme oggetto interstellare, che vola attraverso lo spazio e arriva nel sistema solare passando vicino al nostro pianeta." Ceriotti spiega che questo incontro ravvicinato, definito "flyby", indurrebbe uno scambio di energia e quantità di moto fra la Terra e l'oggetto interstellare, interrompendo di fatto l'orbita terrestre. "Se l'oggetto fosse veloce, massiccio e abbastanza vicino, potrebbe proiettare la Terra in un'orbita di fuga diretta al di fuori del sistema solare."

immagine: Pixabay

A confermare questa ipotesi, con qualche piccola discrepanza, è Timothy Davis, docente di Fisica e Astronomia presso l'Università di Cardiff: "I pianeti, così come esistono in questo momento, hanno un'orbita stabile attorno al Sole. Tuttavia, se il Sole dovesse avere un incontro ravvicinato con un'altra stella, le interazioni gravitazionali di questi corpi potrebbero disturbare queste orbite e potenzialmente causare l'espulsione della Terra dal sistema solare."

Davis concorda sul fatto che una simile eventualità è possibile, ma molto improbabile. "Tali incontri stellari sono piuttosto rari. Ad esempio, sappiamo che la stella Gliese 710 dovrebbe avvicinarsi abbastanza, in termini astronomici, al Sole tra circa un milione di anni, ma è improbabile che anche questo passaggio ravvicinato possa perturbare i pianeti."

Advertisement
immagine: Pixabay

Ma cosa accadrebbe se la Terra perdesse davvero la sua orbita? "Volerebbe nello spazio interstellare fino a essere catturata o inghiottita da un'altra stella o da un buco nero, con conseguente perdita dell'atmosfera."

Una prospettiva che non ci riguarderebbe direttamente, ma che ci auguriamo rimanga soltanto una remota ipotesi.

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie