I vichinghi non erano biondi con gli occhi azzurri: scoperte informazioni inaspettate - Curioctopus.it
x
I vichinghi non erano biondi con gli…
I gesti gentili non fanno bene soltanto a chi li riceve, ma anche a chi li compie: lo dice uno studio Eroico elefante salva un'antilope dall'annegamento con il suo barrito (+ VIDEO)

I vichinghi non erano biondi con gli occhi azzurri: scoperte informazioni inaspettate

05 Giugno 2022 • di Cristina Conversano
1.681
Advertisement

Nell'immaginario comune i vichinghi erano guerrieri scandinavi dai, lunghi capelli biondi che, con barche di legno, effettuavano incursioni in tutta Europa, seminando panico e terrore. 

Tuttavia, alcuni recenti studi di sequenziamento del DNA di oltre quattrocento vichinghi hanno portato con sé importanti novità.  Secondo l'Università di Cambridge e il centro di GeoGenetica di Copenaghen si è scoperto che fossero ben diversi da quello che siamo stati abituati a vedere in televisione o nei libri di storia. 

Chi erano, dunque, i vichinghi? Scopriamolo insieme!


Una delle prime notizie che stravolge le credenze popolari, stando ai dati rinvenuti, riguarda le geolocalizzazioni di questi nomadi. Difatti, contrariamente a quanto si presuppone, il popolo vichingo non era limitato alle zone della Scandinavia, ma si estendeva in alcune isole britanniche, nell'Europa meridionale e nell'Asia

Strettamente collegata alla collazione geografica dei norreni, viene smantellata anche la credenza che vedeva i vichinghi come popolazione dai colori chiari, capelli biondi e occhi azzurri. Invece, pare che la maggior parte di questi fossero castani.

I risultati delle analisi fanno luce anche sulle loro attività. Il team ha scoperto che i vichinghi che si recavano in Inghilterra avevano generalmente origini danesi, mentre la maggior parte di quelli  che viaggiavano in Scozia, Irlanda, Islanda e Groenlandia avevano origini norvegesi. 

Appare, infine, interessante notare come le attività predilette non fossero legate alle razzie o alle invasioni, ma principalmente al commercio. Infatti, alcuni accademici ritengono che siano quasi stati spinti a fare irruzione in altri Paesi al fine di raccogliere i beni sufficienti per superare l'inverno e non per una vera e propria tradizione popolare. 

"Abbiamo questa immagine di vichinghi che commerciano e fanno razzie per combattere i re in tutta Europa perché questo è ciò che vediamo in televisione e leggiamo nei libri, ma geneticamente abbiamo dimostrato per la prima volta che non era così - afferma Willerslev, coordinatore dello studio -  Questo studio cambia la percezione di chi fosse un vichingo". 

Possiamo infine dire che l'era vichinga non ebbe effettivamente una fine, ma si fuse con altre popolazioni. 

E tu hai sempre immaginato i vichinghi come uomini alti e piazzati dai lunghi capelli biondi e da profondi occhi azzurri?

Tags: ScienzaScoperteStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie