x
Uomo abbandonato dal padre apre canale…
Storie d'amore finite: 10 donne raccontano le lezioni imparate e cosa non ripetere nelle future relazioni Ragazza scopre che lo stage non è retribuito, si infuria con la titolare e lancia dei posacenere nel bar

Uomo abbandonato dal padre apre canale Youtube per essere utile ai bambini nella sua stessa situazione

17 Maggio 2022 • di Francesca Argentati
1.739
Advertisement

Le esperienze negative segnano il percorso di ognuno di noi, ma è come reagiamo a esse che fa la differenza. Una delusione o una condizione sfavorevole possono diventare occasioni di crescita , oppure situazioni da sfruttare per dar vita a qualcosa di positivo. L'assenza di un genitore , ad esempio, è sicuramente qualcosa di difficile da accettare, ma questo ha ispirato un uomo diventato popolare sul web per i suoi video tematici. L'argomento? Ciò che un papà dovrebbe insegnare ai propri figli , riguardo le attività più semplici, utili e pratiche.


Hey kids! Nice to see you again! Today I will show you how to bake chocolate chip cookies. 🍪 You can watch the full baking tutorial here: https://youtu.be/z0WSW6vRJXA What is your favorite type of cookie?

Pubblicato da Dad, how do I? su Giovedì 28 aprile 2022

Roby Kenney venne abbandonato dal padre quando aveva 14 anni. Questo lo ha portato, da adulto, a voler aiutare i ragazzi che si trovano in una situazione simile a quella da lui vissuta.

Così, ha deciso di aprire un  canale Youtube dal titolo “Papà, come faccio?” e realizzare video che insegnano ai bambini quelle abilità che ogni padre dovrebbe spiegare loro. Consigli pratici su come riparare piccoli oggetti unendo anche una buona dose di supporto emotivo .

L'uomo non pensava che la sua idea potesse riscuotere tanto successo, eppure ha attirato quasi quattro milioni di iscritti .

La descrizione del canale riporta: “Benvenuti su 'Papà, come faccio?' Qui troverai i video 'Come fare per' di un papà che ha cresciuto due figli ormai adulti. Farò del mio meglio per fornire contenuti utili e pratici su molte attività di base che tutti dovrebbero sapere come svolgere.”

New "how-to" video is up now on YouTube! Today I will show you how to fix a flat tire on a bike 🚲 (as inspired by A.J.,...

Pubblicato da Dad, how do I? su Giovedì 10 febbraio 2022

Roby è consapevole di cosa significhi non avere un papà al proprio fianco: quando era solo un adolescente i suoi genitori divorziarono e sua madre fu giudicata non idonea a prendersi cura dei figli. Così, si trasferisce da suo padre che però, quando inizia una nuova relazione, smise di occuparsi di lui dei suoi otto fratelli. Fin quando, un anno, dopo, non disse loro che se ne sarebbe andato: “Ho finito di crescervi” .

A quel punto Kennedy si spostò con il fratello maggiore in una roulotte , giurando a se stesso che non dovrebbe mai provocare un dolore similitudine ai suoi figli quando sarebbe diventato padre a sua volta. Furono anni pieni di rabbia e confusione ma, col tempo, si rese conto di non essere l'unico ad aver vissuto quella triste esperienza: molti ragazzi erano stati abbandonati o non avevano mai avuto una figura di paterna.

Una volta adulto, si sposò formando la sua famiglia e ora che i suoi due figli sono cresciuti, sente il desiderio di aiutare altri bambini . Da qui, l'idea di aprire il canale Youtube, che ha condiviso con i suoi famigliari trovandoli tutti entusiasti.

Advertisement

New how-to video is up now on YouTube! Today I'll show you how to hard boil and peel an egg. 🥚 Link to video here: https://youtu.be/Dl3zVgQlAv8 What is your favorite way to cook an egg? 🍳

Pubblicato da Dad, how do I? su Giovedì 30 settembre 2021

Pian piano i followers sono aumentati , fino a diventare il suo canale molto popolare. A differenza di molti altri youtuber, Roby non esorta gli utenti a iscriversi: parla con loro in modo leggero e informale , limitandosi a spiegare come fare piccole cose quotidiane. Quando si è reso conto del riscontro che stava ottenendo, è stato quasi colto dal panico: essendo una persona molto introversa , ha trovato la cosa “terrificante”.

“All'inizio, non la consideravo una grande cosa, ma c'è molto di più nell'essere un papà o una mamma dell'aggiustare semplicemente le cose”  ha detto. “Devi condividere il tuo cuore con i tuoi figli”.

Il suo soprannome sul web è “internet dad” e, secondo la figlia, che gestisce i suoi profili social, l'uomo è nato apposta per essere padre .

Non solo dei propri figli, ma anche di tutti gli altri.

Tags: BambiniUtiliFamiglia
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie