x
"Ti posso licenziare in qualsiasi momento":…
Surreale: 13 scatti dell'artista che crea contenuti visivi nel garage con una macchina fotografica Donna vince 1 milione£ alla lotteria ma si rivela tutto un errore:

"Ti posso licenziare in qualsiasi momento": donna si vendica e lascia il lavoro senza dare il preavviso

06 Aprile 2022 • di Irene Grazia Paladino
195.162
Advertisement

Lavorare con il costante timore di essere licenziati: è un situazione che molte persone vivono. Vivono in questa paura per mancanza di contratti stabili, o perché l’azienda vive un momento difficile dal punto di vista economico. O, ancora, questo timore emerge a causa delle parole dei superiori, capi o manager, che minacciano i dipendenti di un possibile licenziamento. Proprio il comportamento dei superiori rappresenta, per i dipendenti, il principale motivo per cui lascerebbero il lavoro. Un utente su reddit ha raccontato la sua esperienza.

via: reddit

La donna ha raccontato del suo lavoro: era una cassiera e lavorava in banca. Si trattava di un lavoro nuovo per lei, quindi inizialmente ha avuto delle difficoltà con i bilanci, e per questo ha provato molta vergogna. Come se questa vergogna non fosse abbastanza, il suo supervisore la minacciava che l’azienda avrebbe potuto licenziarla in qualsiasi momento. Il marito della donna ha perso il lavoro, e il rischio di rimanere senza soldi e senza stipendio la terrorizzava. Con il passare del tempo la donna ha acquisito esperienza ed è migliorata ma, non appena commetteva un errore, il supervisore le ripeteva “Puoi essere licenziata in qualsiasi momento e dovresti andartene immediatamente”. La donna, così, lo ha affrontato: “A un certo punto ho fatto notare che le continue minacce non creavano un ambiente sano. Il suo sorriso si allargò. "Va in entrambi i modi. Puoi smettere in qualsiasi momento, lo sai."”

 

La donna, dopo aver accompagnato la figlia al suo primo giorno di scuola, ha ricevuto una proposta di lavoro come insegnante. Non si trattava di un lavoro a tempo pieno, ma era sufficiente da spingerla a dire “basta” e a lasciarsi il lavoro da cassiera alle spalle. Non prima, però, di ripagare il suo supervisore con la stessa moneta: ha deciso di licenziarsi senza dare preavviso. Ha quindi detto al suo capo: “Ricordi che ieri dovevo portare mia figlia nella sua nuova scuola? Ecco, me ne vado oggi pomeriggio”. Il capo pensava che la donna si volesse prendere un permesso, ma la donna ha risposto: "Non mi prendo un'ora libera. Me ne vado. Per sempre. A mezzogiorno. Continuavi a ricordarmi che potrei essere licenziata in qualsiasi momento. Grazie per quei promemoria. Me ne vado definitivamente tra due ore."

Ha così lasciato il lavoro con immensa gioia: la gioia di aver lasciato il suo capo senza parole e la gioia di non aver più dovuto avere timore di essere licenziata. 

Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie