Un cavallo ruba la scena alla coppia che voleva celebrare il nascituro con un servizio fotografico

Irene Grazia Paladino

13 Settembre 2021

Un cavallo ruba la scena alla coppia che voleva celebrare il nascituro con un servizio fotografico
Advertisement

Molte coppie tentano per anni di avere un figlio e, quando questo arriva, non c’è gioia più grande. La pancia della mamma cresce e molte donne documentano i mesi che passano con delle foto, testimoni della loro trasformazione fisica. In alcuni paesi usanza vuole che la coppia diventi protagonista di un servizio fotografico di gravidanza: le mamme scoprono la pancia, la colorano, o semplicemente la mettono in mostra davanti alla macchina fotografica. Questo è ciò che avevano in mente di fare Amanda e Phil, prima dell’arrivo di un cavallo egocentrico.

Advertisement

Photography By Kristen/Facebook

Amanda e Phil volevano celebrare l’imminente arrivo del loro bimbo con un servizio fotografico. Si sono così rivolti ad una fotografa, di nome Kristen Zaffiro, per realizzare un servizio fotografico: un giorno, magari a distanza di anni, avrebbero fatto vedere quelle foto a loro figlio, rendendolo partecipe della gioia che hanno provato quel giorno e dei loro sorrisi. La coppia ha chiesto alla fotografa di ambientare il servizio all’aperto, in compagnia dei loro cavalli: anche loro sono, dopotutto, parte della loro famiglia. Non si aspettavano, però, che un cavallo rubasse loro la scena. 

 

Photography By Kristen/Facebook

Il cavallo in questione si chiama Buckshot. Invece di rimanere fermo alle spalle della coppia, come gli altri cavalli, ha deciso di affiancare la coppia e il pancione di Amanda. Mentre Kristen scattava delle foto, ha invitato Buckshot - che aveva già preso posto accanto alla coppia - a sorridere: il cavallo ha sorriso eccome, e da lì il servizio fotografico è diventato il set di una scena a dir poco esilarante. Quando la fotografa ha scherzosamente invitato il cavallo a ridere, lui l’ha fatto davvero: tutti hanno riso, e il cavallo continuava a ridere e a mettersi in mostra davanti alla fotocamera

 

Advertisement

Photography By Kristen/Facebook

L’egocentrismo di Buckshot ha reso le cose un po' strane? Sì, però le ha anche rese incredibilmente divertenti. Il servizio fotografico di gravidanza è a tutti gli effetti diventato un servizio fotografico sul simpatico cavallo. La fotografa ha detto: “Amanda e Phil hanno adorato tutte le foto! Quando le ho sfogliate, ho riso ancora più forte di quel giorno!". Ciò di cui siamo certi è che nessuno dimenticherà quel giorno e quel servizio fotografico e il bimbo, quando sarà abbastanza grande da capire, avrà certamente un divertente aneddoto da raccontare.

 

Advertisement