Gli ingegneri sviluppano una mano protesica gonfiabile: è leggera e più economica delle tradizionali - Curioctopus.it
x
Gli ingegneri sviluppano una mano protesica…
Scopre grazie a Facebook che suo marito è sposato anche con un'altra donna da 15 anni 16 foto piene di sfortuna e frustrazione che farebbero perdere la pazienza a chiunque

Gli ingegneri sviluppano una mano protesica gonfiabile: è leggera e più economica delle tradizionali

29 Agosto 2021 • di Irene Grazia Paladino
668
Advertisement

La tecnologia e la medicina cercano di migliorare costantemente, e in maniera sempre più efficace, la vita delle persone. Chi non ha un arto svolge le normali attività quotidiane con più difficoltà, e diverse protesi sono state pensate e costruire proprio per migliorare la qualità della vita. Ogni prototipo ha le sue caratteristiche: esistono, ad esempio, mani robotiche in grado di afferrare oggetti, esistono mani artificiali che riproducono fedelmente la mano umana. Gli ingegneri del MIT (Massachussets Institute of Technology) e della Shanghai Jiao Tong University hanno creato una mano neuroprotesica gonfiabile.

via: news.mit

È morbida, leggera – pesa infatti circa mezzo chilo - e potenzialmente economica: è, infatti, è realizzata in un materiale morbido ed elastico, unito poi ad un sistema che permette di gonfiare le dita e piegarle per afferrare gli oggetti. Si tratta ancora di un prototipo, non ancora in commercio, ma i ricercatori e gli ingegneri sostengono che le sue prestazioni possano essere paragonate a quelle nelle neuroprotesi esistenti, se non superiori. Xuanhe Zhao, professore di ingegneria meccanica e di ingegneria civile e ambientale al MIT sostiene che "C'è un enorme potenziale per rendere questa protesi morbida a un costo molto basso, per le famiglie a basso reddito che hanno subito l'amputazione". Il professore continua: “ora abbiamo quattro tipi di presa, ma ce ne possono essere di più. Questo design può essere migliorato, con una migliore tecnologia di decodifica e una pompa più compatta che potrebbe essere indossata al polso. Vogliamo anche personalizzare il design per la produzione di massa, in modo da poter tradurre la tecnologia robotica morbida a beneficio della società."

immagine: MIT/Youtube

La mano viene poi legata, attraverso un meccanismo, in vita, in modo da ridurre il peso su un solo arto, anche se gli ingegneri puntano a rendere la protesi ancora più leggera. Questa mano robotica gonfiabile offre, alle persone che la indossano, un controllo tattile incredibilmente efficace. È stata testata su persone che hanno subìto un’amputazione, e quest’ultime sono state in grado di svolgere le normali – e per noi quasi banali – azioni quotidiane: afferrare oggetti, accarezzare un animale, versare da bere in un bicchiere.

 

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie