Dopo 700 anni è stato riscoperto il Tunnel dei Templari: i cavalieri lo avrebbero utilizzato per spostare i loro tesori - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Dopo 700 anni è stato riscoperto il…
Uno studente giapponese si rifiuta di coprire il naso con la mascherina e viene espulso dall'università 20 foto spiegano meglio di tante parole perché il Giappone riesce sempre a stupirci con effetti speciali

Dopo 700 anni è stato riscoperto il Tunnel dei Templari: i cavalieri lo avrebbero utilizzato per spostare i loro tesori

20 Gennaio 2021 • di Irene Grazia Paladino
6.086
Advertisement

Il tesoro dei Cavalieri Templari è diventato oggetto di leggende sin dalla loro prematura scomparsa all'inizio del 1300 e in questo articolo i protagonisti sono proprio loro: i templari e il tunnel da loro costruito che per circa 700 anni è caduto nell'oblio. Il Tunnel dei Templari è un passaggio sotterraneo situato nella città di Acri, nell'odierna Israele. Sotto il controllo dei Templari, al tempo della Terza Crociata e per circa 100 anni, la città raggiunse il suo massimo splendore. 

via: iflscience

Gli archeologi hanno scoperto una serie di tunnel sotterranei che l'ordine potrebbe aver utilizzato per spostare le loro ricchezze nella loro "torre del tesoro". L’archeologo Albert Lin ha parlato del ritrovamento in un documentario del National Geographic. Il tunnel si snoda sotto le strade e serviva da passaggio strategico che collegava il palazzo dei Templari al porto. Nel XIII secolo Acri cadde in mano ai Mamelucchi e il tunnel venne dimenticato. L’archeologo e il suo team hanno utilizzato LIDAR (simile al Radar): una tecnica di rilevamento per visualizzare l'area in cui si credeva si trovasse il quartier generale e per analizzare ciò che rimane senza dover scavare. Questo strumento ha permesso di costruire una mappa 3D delle rovine e ha rivelato sia i tunnel che un piccolo corpo di guardia sepolti sotto il moderno Acre.

Dopo la caduta di Acri ai Mamelucchi, nessuno sapeva dell'esistenza del Tunnel dei Templari, riscoperto solo nel 1994: una donna, che viveva proprio al di sopra, ha avuto qualche problema con un sistema fognario bloccato. Cercando di risolvere il problema si imbatté nel tunnel dei Templari. Da allora il tunnel, lungo 150 metri e scavato nella pietra naturale, è stato pulito e illuminato. Nel 1999, dopo secoli di oblio, il Tunnel dei Templari è stato aperto al pubblico ed è diventato una delle attrazioni turistiche della città.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie