Usa, scoperti 87 enormi denti di mega-squali: facevano parte di un "asilo nido" preistorico - Curioctopus.it
x
Usa, scoperti 87 enormi denti di mega-squali:…
Michael Jordan apre la seconda clinica sanitaria per assistere le persone che non hanno l'assicurazione 15 oggetti indistruttibili che sembrano essere stati costruiti per durare una vita intera

Usa, scoperti 87 enormi denti di mega-squali: facevano parte di un "asilo nido" preistorico

21 Ottobre 2020 • di Lorenzo Mattia Nespoli
1.483
Advertisement

Se pensiamo alla storia del nostro Pianeta come a una linea temporale lunghissima, è incredibile rendersi conto che le nostre esistenze occupano un periodo davvero breve, anche se per noi sono vite intere. Ed è sempre affascinante venire a contatto con testimonianze che ci riportano indietro di milioni di anni, scoprendo quanto era diverso il mondo su cui siamo nati e cresciuti.

Elementi naturali, clima, animali: le diversità col nostro mondo attuale erano tante ed evidenti. Ne sanno qualcosa gli scienziati che hanno portato alla luce quella che sembra una vera "nursery" di megasquali, creature enormi e spaventose che popolavano le acque circa 24 milioni di anni fa.

via: DE24 News

Il ritrovamento è avvenuto nella città statunitense di Summerville, nel South Carolina. Questa zona, oggi non lontana dal mare, in antichità era probabilmente sommersa, motivo per cui i fossili sono stati ritrovati in tutto il loro misterioso splendore. Stando a quanto è stato spiegato, i cuccioli di squalo, antenati del celebre megalodonte - creatura gigantesca che poteva raggiungere i 25 metri e le 80 tonnellate - si radunavano in quell'area perché era ricca di prede facili da catturare, ottime per il loro nutrimento e la loro crescita.

Un vero e proprio "asilo nido" per cuccioli di animali enormi: una scoperta importantissima perché è il primo insieme di fossili di Carcharocles angustidens, squalo dalle dimensioni colossali e dai denti enormi, come testimoniano gli 87 reperti trovati dagli archeologi. E, proprio tra i denti scoperti, gli scienziati hanno avuto una sorpresa: uno di essi proviene dal più grande carnivoro di questo tipo mai registrato finora.

Advertisement

Questo incredibile reperto ha "sottratto" il record a un dente di Carcharocles angustidens trovato in precedenza in Nuova Zelanda, stando ai calcoli eseguiti facendo le proporzioni tra le dimensioni del dente e quelle dell'animale a cui apparteneva. Un animale così grande da far sembrare "piccolo" anche l'odierno squalo bianco, il più grande pesce predatore esistente oggi sulla Terra.

Sebbene la ricerca sia ancora a uno stadio in divenire, e non sia stata ancora sottoposta alla revisione tra pari, si tratta senza dubbio di una scoperta piena di fascino, che ci racconta di un passato remoto semplicemente incredibile, popolato da creature dalle caratteristiche a dir poco spaventose, degne di un vero film di paura, anche se si trattava di "innocui" cuccioli!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie