I figli si rifiutano di partire con loro: per tutta risposta, padre e madre si portano in vacanza il modem di casa - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
I figli si rifiutano di partire con…
6 bevande che possono aiutarci a mantenere il fegato in buona salute Lasciamo crescere il tarassaco: può aiutarci a nutrire le api e gli altri impollinatori appena usciti dal letargo

I figli si rifiutano di partire con loro: per tutta risposta, padre e madre si portano in vacanza il modem di casa

11 Febbraio 2020 • di Lorenzo Mattia Nespoli
78.689
Advertisement

Si sa: per due genitori, la vita quotidiana con i figli non è sempre una passeggiata. Litigi, incomprensioni, capricci, regole poste ma non rispettate: in famiglia è così, ed è piuttosto normale. 

Quando però si arriva al limite, è importante agire con saggezza e - perché no - anche con astuzia, senza scadere nei contrasti più duri. In questo senso, sono assolutamente da lodare i genitori che riescono a far comprendere le proprie posizioni ai figli in modo ironico ma allo stesso tempo significativo. Proprio come Cassie Langan e suo marito Chris, coppia australiana che, dopo un rifiuto dei figli, ha deciso di adottare una tecnica tanto divertente quanto simbolica.

via: Daily Mail

Che i ragazzi di oggi siano sempre più dipendenti dalla tecnologia è cosa nota. Le ore trascorse chini su uno schermo o davanti a un videogioco sono davvero tante, e spesso costringono padri e madri a ricorrere a opportune "contromisure". I problemi, spesso, sorgono quando arriva il momento di partire per una vacanza - lunga o breve - in famiglia. 

A quel punto, le esortazioni dei genitori spesso si scontrano con i decisi rifiuti dei più piccoli, preoccupati dall'idea di dover trascorrere ore o giorni lontani dalle comodità tecnologiche di casa. Così, quando Cassie e Chris hanno comunicato ai loro tre figli di voler andare per un giorno in gita a Warrnambool, sulla costa sud-ovest del Victoria, si sono sentiti rispondere: «è troppo noioso, non veniamo».

Decisi a non rinunciare al loro giorno di vacanza, i genitori hanno quindi pensato di lasciare a casa i loro figli. Al loro posto, però, hanno portato con sé un componente di casa altrettanto importante per i piccoli: il modem. Nelle mura domestiche, così, è saltata per un giorno qualsiasi connessione a internet e, di conseguenza, la possibilità di divertirsi con molti svaghi tecnologici.

Advertisement

Non contenti del loro gesto, Cassie e Chris hanno deciso di immortalare il modem, mettendolo in "posa" durante le varie tappe del viaggio, come fosse un vero gitante. Così, su Facebook è possibile ammirare questo apparecchio prendere il sole in spiaggia, godersi un kebab, passeggiare durante una fiera e in altre situazioni "vacanziere"...

«Il modem ha passato una giornata fantastica non essendo stato usato dai bambini», ha scritto Cassie postando le foto sul suo account. «Aveva bisogno di una meritata giornata di riposo». Da quel momento, il sagace post è stato condiviso decine di migliaia di volte, tra il divertimento e l'approvazione di moltissimi utenti. Non c'è che dire: questi due genitori australiani hanno saputo davvero rispondere per le rime ai capricci dei loro figli, che forse la prossima volta ci penseranno due volte prima di rifiutare!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie