Questa casa è rivestita di specchi: si inserisce perfettamente nel paesaggio e non ha mai lo stesso aspetto - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Questa casa è rivestita di specchi:…
Spagna: un'enorme quantità di schiuma invade le strade di una cittadina durante la tempesta Gloria 14 gatti pasticcioni ma irresistibili sorpresi dai loro padroni nelle situazioni più assurde

Questa casa è rivestita di specchi: si inserisce perfettamente nel paesaggio e non ha mai lo stesso aspetto

27 Gennaio 2020 • di Lorenzo Mattia Nespoli
110.149
Advertisement

Quando pensiamo a un ranch, di sicuro ci vengono in mente costruzioni rustiche, dall'aspetto semplice ma inconfondibile, perfettamente inserite nell'ambiente campagnolo dove sorgono. Lo stesso vale per una baita di montagna: travi, tetto spiovente e pietra la rendono immediatamente riconoscibile. 

Cosa pensereste, allora, se vi trovaste davanti a uno chalet che ricorda un ranch, ma è tutto rivestito... di specchi? Probabilmente qualcosa non vi tornerebbe, eppure una struttura così esiste, e si trova in Svizzera, immersa nella meravigliosa cornice delle Alpi.

via: Dezeen

Siamo a Videmanette, nelle Alpi svizzere di Gstaad, cittadina del Canton Berna. Qui, seguendo lo stile di un ranch californiano, c'è una casa che ha davvero dell'incredibile. Più che di un'abitazione, infatti, si tratta di un'opera di design architettonico, che rispetta in modo così fedele il paesaggio che la circonda da essere in grado di rifletterlo completamente.

Le pareti esterne di questa casa, infatti, sono state interamente rivestite di specchi, con il preciso scopo di riflettere l'ambiente circostante e scomparire al suo interno. Un'idea davvero originale, partorita dalla mente dell'artista americano Doug Aitken. Si tratta infatti di un'installazione di tipo site specific, pensata cioè per essere inserita in un luogo specifico.

Advertisement

In realtà, Mirage non è stata realizzata appositamente per le Alpi svizzere: è già stata posizionata nel deserto della California meridionale e in un edificio di Detroit, per poi essere spostata a Gstaad. L'intento è quello di creare opere architettoniche che siano sia nel paesaggio che il paesaggio stesso. La casa non è mai uguale a come era prima: con lo scorrere delle ore, dei giorni e delle stagioni, cambia aspetto e segue appunto l'evolversi di tutto quello che ha intorno.

Insomma: il mondo cambia, e questa casa cambia con esso. Niente, sulla superficie di Mirage, è ripetuto due volte nello stesso modo, anche se le differenze possono sembrare impercettibili.

Le meravigliose montagne svizzere disegnano sulle sue pareti le loro figure e i loro colori mozzafiato. E chissà cosa mostrerà ancora Mirage nei luoghi dove sarà installata in futuro...

Advertisement
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie