Queste incredibili illustrazioni dell'800 combinano Arte e Scienza con risultati sorprendenti - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Queste incredibili illustrazioni dell'800…
Ecco Bibury, il meraviglioso villaggio inglese dove il tempo sembra essersi fermato Anche in Lombardia arriva l'ambulanza veterinaria, il pronto intervento per gli animali in difficoltà

Queste incredibili illustrazioni dell'800 combinano Arte e Scienza con risultati sorprendenti

807
Advertisement

Ernst Heinrich Haeckel fu probabilmente il primo a capire che è la natura ad essere l'artista supremo da cui ci ispiriamo da secoli e a cui continueremo ad ispirarci per sempre. Biologo, naturalista, filosofo e artista ― Haeckel fu ognuna di queste cose contemporaneamente, in un'epoca in cui arte e scienza andavano di pari passo. Grazie alle sue illustrazioni scientifiche, l'uomo è stato in grado di conoscere e comprendere meglio il misterioso mondo degli organismi microscopici. Ancora oggi, artisti contemporanei si ispirano alla sua arte e la casa editrice Taschen ha pensato bene di riunire tutte le sue opere più importanti in un unico libro.

Ernst Haecke nacque in Germania nel 1834 e studiò medicina all'Università di Berlino. Da studente si appassionò alla biologia grazie ad una gita estiva al largo della costa di Helgoland nel Mare del Nord, dove ebbe l'occasione di vedere le piccole creature marine che abitavano quel luogo. A scatenare la sua vena artistica, rimasta sconosciuta fino all'età di 25 anni, fu, però, un viaggio in Italia, dove Haecke studiò da vicino le strutture dei radiolari (microscopici protozoi che producono intricati scheletri minerali).

Di ritorno dall'Italia, Haeckel pubblicò 59 illustrazioni scientifiche tra il 1860 e il 1862. Consegnando la propria vita alla scienza, l'uomo continuò a ricercare e a scovare migliaia di nuove specie, magnificamente illustrate dalla sua mano sapiente. La sua opera contribuì notevolmente alla scoperta di nuovi microscopici organismi.

Advertisement

Tutto il suo lavoro era assolutamente fedele alla teoria dell'evoluzione di Darwin, di cui ammirava fortemente il lavoro. Cinque anni dopo la pubblicazione della "Teoria sull’evoluzione della Specie", nel 1864, Haeckel inviò a Charles Darwin due volumi di disegni sui radiolari. Darwin rimase molto impressionato dal lavoro di Haeckel, tanto che gli scrisse per esprimere tutta la sua gratitudine. Lo stesso Darwin affermò: "Sono le opere più magnifiche che io abbia mai visto e sono orgoglioso di possedere una copia dell’autore”.

Nel corso di tutta la sua vita, Haeckel pubblicò molte illustrazioni, lasciando al mondo artistico e scientifico un'eredità enorme. I suoi disegni così dettagliati hanno messo più volte in risalto l'organizzazione e la simmetria degli elementi naturali, e più volte hanno ispirato artisti contemporanei nella produzione delle loro opere.

Tags: ScienzaArteDesign
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie