Secondo gli esperti l'energia nucleare è l'unica soluzione per salvare il pianeta - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Secondo gli esperti l'energia nucleare…
18 illusioni ottiche casuali che suggeriscono una visione distorta della realtà La Cina sta creando delle repliche di tutti i monumenti più famosi del mondo - anche più grandi dell'originale

Secondo gli esperti l'energia nucleare è l'unica soluzione per salvare il pianeta

17 Gennaio 2019 • di Alberto Ragazzini
3.070
Advertisement

Gli effetti del cambiamento climatico globale potrebbero portare l'intero pianeta e tutti i suoi abitanti, ad una catastrofe climatica senza precedenti. Per questo le nazioni di tutto il mondo stanno cercando di correre ai ripari, per cercare di abbassare il livello di emissioni rinunciando sempre più all'utilizzo di combustibili fossili altamente inquinanti. Secondo alcuni scienziati però, non sarebbero le energie rinnovabili come l'eolica o la solare il metodo più veloce per aiutare il processo di decarbonizzazione. Il metodo più efficace sarebbe infatti concentrare l'utilizzo delle centrali nucleari... 

immagine: Pixabay

Le energie rinnovabili non sono la soluzione più veloce e adatta per affrontare il problema climatico globale e per raggiungere gli obiettivi prefissati in termini di decarbonizzazione. È questa la tesi esposta dal politico e scienziato Joshua S. Goldstein e l'ingegnere energetico Staffan A. Qvist, che hanno parlato di questa teoria in un saggio pubblicato sul Wall Street Journal. Il metodo più veloce e affidabile sarebbe quindi concentrarsi almeno per il momento sull'energia nucleare. 

Passare alle energie rinnovabili infatti potrebbe non bastare, anche se ogni nazione riuscisse ad arrivare ai livelli della Germania il leader mondiale in termini di energia pulita. Secondo gli studiosi infatti in questo modo si riuscirebbe a raggiungere soltanto un quinto dell'obiettivo globale prefissato e ci vorrebbero circa 150 anni per decarbonizzare completamente il pianeta. Il tempo a disposizione è però molto meno: gli scienziati hanno infatti stimato circa 30 anni per raggiungere un punto di svolta climatico. 

immagine: Ron Reiring/Flickr

Anche se quasi sempre viene associata nell'immaginario al disastro di Chernobyl e alla produzione di rifiuti radioattivi, non dovremmo farci intimorire da questo tipo di energia assicurano gli esperti. Quello della città ucraina è stato l'unico incidente mortale nel corso di 60 anni, che per numero di morti è di molto inferiore se confrontato agli incidenti mortali avvenuti in altri settori industriali non nucleari.

L'energia nucleare è priva di emissioni di carbonio e la quantità di rifiuti tossici prodotti da questo tipo di centrali è inferiore a quelli prodotti dal carbone e da altri tipi di combustibili fossili. Sarebbe quindi l'energia nucleare tanto a lungo discussa e criticata, la soluzione più veloce e sicura per riuscire a salvare il nostro pianeta?

Tags: TecnologiaNaturaGreen
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie