I bambini imparano la maggior parte delle parole dal padre: lo dice una nuova ricerca

Claudia Melucci image
di Claudia Melucci

09 Dicembre 2018

I bambini imparano la maggior parte delle parole dal padre: lo dice una nuova ricerca
Advertisement

La scienza ha sempre sostenuto che i figli apprendono dalla madre la maggior parte delle competenze linguistiche, come suoni delle parole e vocabolario. Un nuovo studio, però, ribalta completamente ciò che si riteneva vero. Ad essere chiamato in causa è il papà, dal quale, secondo la ricerca, i figli imparerebbero la grande maggioranza dei vocaboli. Alla base, una correlazione tra gli schemi linguistici e il cromosoma Y.

via Eurekalert

sheldonl/Wikimedia

sheldonl/Wikimedia

Potrebbe uno dei due genitori giocare un ruolo maggiore nell'insegnare al bambino come parlare? Hanno cercato di rispondere a questa domanda i ricercatori dell'Università di Shanghai, scoprendo che, a voler essere, precisi sono entrambi i genitori ad avere un'influenza sulla lingua acquisita dai figli.

Facciamo un po' di ordine: in passato, si pensava che la lingua venisse appresa esclusivamente dalla madre, in accordo con l'espressione "lingua madre". Questo è vero solo in parte; senza dubbio, le madri hanno un ruolo molto importante nello sviluppo del linguaggio, tanto che i bambini iniziano ad apprendere la "lingua madre" anche prima di venire al mondo.

Advertisement
pixabay.com

pixabay.com

Lo studio di Shanghai, però, ha riordinato maggiormente quello che si sapeva sulla trasmissione della lingua dai genitori ai figli, dividendo la lingua-madre in due aspetti; quello fonematico (i suoni) e quello lessicale (il vocabolario).

I ricercatori hanno concluso che, mentre assimiliamo la pronuncia e i suoni dalla madre, il vocabolario lo assimiliamo dal padre. 

Source:

Advertisement