Il bruxismo è un disturbo che colpisce inconsapevolmente milioni di persone: ecco come individuarlo - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Il bruxismo è un disturbo che colpisce…
Dormi meno di 7 ore a notte? Ecco che cosa sta accadendo al tuo corpo Un gruppo di studentesse ha testato l'effetto delle onde Wi-fi: il risultato ambiguo ha attirato l'attenzione di un esperto

Il bruxismo è un disturbo che colpisce inconsapevolmente milioni di persone: ecco come individuarlo

03 Novembre 2018 • di Alberto Ragazzini
4.038
Advertisement

Uno dei problemi che affligge milioni di persone al mondo è il fenomeno del "digrignamento notturno" dei denti, un vero e proprio disturbo anche chiamato "bruxismo". Può essere dovuto a moltissimi fattori come lo stress elevato, disturbi del sonno, mal di denti o anche problemi respiratori notturni. I danni che può causare sono alla lunga molto pericolosi causando in alcuni casi addirittura la caduta dei denti più usurati. Ma come facciamo a scoprire qualcosa che il nostro corpo fa inconsapevolmente durante la notte? 

via: Dentalcare
  • 1 - Digrignare i denti inavvertitamente durante la notte può causare un forte mal di testa appena svegli al mattino. Questo perché tenere la mascella chiusa e stretta troppo a lungo provoca una tensione sui muscoli della bocca. Se vi svegliate con una forte emicrania e non sapete il perché questo potrebbe essere un motivo!

  • 2 - Uno dei primi segni è l'eccessiva usura dei denti anche di quelli che solitamente sono soggetti ad un'usura minore come i canini. Avere dei denti fin troppo appiattiti è senz'altro un campanello di allarme
immagine: Pixabay.com
  • 3 - Avere dolore alla mascella non è mai un buon segno e potrebbe essere un altro segnale di bruxismo. Questo sforzo notturno può stancare la mascella tanto da impedirne la normale apertura e chiusura. A volte il dolore è talmente forte da estendersi fino alle orecchie tanto da far confondere questo disturbo con altri problemi. 

Non esiste però una cura specifica per il bruxismo notturno, alcuni dentisti consigliano l'uso di paradenti durante la notte, in altri casi invece si può curare  come qualsiasi altro problema legato allo stress. In ogni caso è comunque consigliato prendere dei piccoli accorgimenti che possono aiutare a gestire questa spiacevole situazione. 

  • Ridurre il consumo di alcol che potrebbe influenzare i nervi del sonno e di conseguenza far aumentare il bruxismo notturno
  • Consultare gli effetti collaterali dei farmaci che si usano quotidianamente e che potrebbero influire sul sonno
  • Incontrare un terapeuta per aiutare la mente a gestire meglio le fonti di stress e di tensione
  • Chiedere consiglio a un fisioterapista e a un chiropratico che aiutano il corpo a gestire le fonti di stress e tensione

In ogni caso è sempre meglio consultare gli esperti ai primi segni di bruxismo per combattere ed eliminare alla radice questo fastidioso problema!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie