Una gigantesca spada risalente al 1500 emerge dalle acque di un lago norvegese - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Una gigantesca spada risalente al 1500…
È davvero necessario rimuovere sempre i denti del giudizio? 27 oggetti comuni che il design ha trasformato in autentici capolavori

Una gigantesca spada risalente al 1500 emerge dalle acque di un lago norvegese

25 Luglio 2018 • di Alberto Ragazzini
61.085
Advertisement

Sul fondo del lago Mjøsa, il più grande della Norvegia, due cercatori di tesori di nome Miro Baricic e Knut-Eric Gylder hanno ritrovato una grandissima spada a due mani risalente al 1500. Ancora non si conosce la storia di questo reperto, ma una delle teorie maggiormente accreditate è che possa essere appartenuta a una persona molto influente vissuta appunto oltre 500 anni fa. Il prezioso oggetto adesso è custodito all'interno di un museo, dove è in fase di studio e di preservazione.

NB. L'immagine di anteprima della spada è puramente rappresentativa.

I cercatori di tesori erano abituati a raccogliere per la maggior parte delle volte soltanto spazzatura, questa volta invece si sono ritrovati per le mani un tesoro. Il lago Mjøsa è famoso per essere il più grande in Norvegia, con le sue 62 miglia di lunghezza (circa 100 km) e la sua profondità massima di 1470 piedi (500 mt).

Nonostante il ritrovamento subacqueo da parte dei due uomini, il reperto sarebbe ancora in buone condizioni, vista la datazione che risalirebbe a circa il 1500. Merito del mantenimento è l'acqua dolce del lago, che al contrario dell'acqua salata e dell'aria, ha permesso un minor deterioramento.

Questo ritrovamento ha creato scalpore all'interno della comunità e dei media norvegesi, il primo a riportare a notizia è stato infatti il giornale locale Oppland Arbeiderblad. Subito dopo la scoperta, la spada è stata portata al Mjøs Museum, dove il direttore Arne Julsrud Berg ha ipotizzato qualcosa sulla sua provenienza.

Esistono diverse teorie in ballo al riguardo. La prima e la più accreditata, è che potrebbe essere stato uno spadone da combattimento a due mani, molto in voga intorno al 1500. Un'altra ipotesi invece, la vede come una spada utilizzata durante le cerimonie o per dimostrare il proprio status sociale.

La spada adesso è custodita all'interno del Museo di Storia Culturale di Oslo per una prima fase di studio e conservazione. Successivamente sarà portata nel Museo Marittimo Norvegese, dove sarà studiata in maniera approfondita la sua origine.

Sicuramente una storia affascinante si nasconde dietro a questo reperto, risalente ad un'epoca (come quella del 1500) in cui l'Europa, e in particolare le regioni scandinave, vissero un periodo tumultuoso e pieno di battaglie.

Non ci resta quindi che aspettare e sperare che gli studiosi riescano a far emergere qualcosa di importante.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie