700 prodotti privi di plastica: ecco come questo negozio sta dando una lezione a tutto il mondo - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
700 prodotti privi di plastica: ecco…
Perché i nonni impazziscono per i nipoti? Due medici ci rivelano la curiosa spiegazione scientifica Le coppie che durano nel tempo non si riconoscono perché sono inseparabili, ma perché hanno queste 6 abitudini

700 prodotti privi di plastica: ecco come questo negozio sta dando una lezione a tutto il mondo

4.649
Advertisement

All'inizio del 2018, ad Amsterdam, è stato inaugurato un supermercato che ha un intero reparto senza confezioni di plastica per generi alimentari.

Il negozio si chiama Ekoplaza e offre più di 700 prodotti confezionati senza l'impiego di plastica. Al suo posto, per conservare gli alimenti, è stato usato vetro, metallo, cartone e altri materiali facilmente smaltibili e riciclabili. Una piccola rivoluzione che segnala una nuova mentalità ecologica.

Carne, riso, latte, cioccolato e frutta fresca sono venduti in confezioni che somigliano alla plastica ma che è in realtà sono una biopellicola di alberi e piante, smaltibili in poche settimane da una compostiera domestica. 

Gli ambientalisti hanno applaudito l'iniziativa sui social media insieme al Primo ministro britannico Theresa May che ha inserito la rivoluzione anti-plastica tra i punti del suo programma ecologico.

Erik Does, amministratore delegato dell'Ekoplaza, ha dichiarato che "I reparti senza plastica sono un passo avanti verso un futuro migliore per il settore alimentare" e che entro fine anno, altri 72 punti vendita della catena implementeranno la novità.

Ekoplaza ha seguito i consigli di A Plastic Planet, un gruppo ambientalista che si batte contro l'abuso della plastica nel mondo e che ha prodotto un bollino "plastic-free" per contrassegnare i prodotti che non ne fanno uso.

"È completamente illogico vendere beni di consumo come cibi e bevande dentro qualcosa di indistruttibile come la plastica" sostiene Sian Sutherland, co-fondatore di A Plastic Planet "le confezioni dei generi alimentari sono utili per una manciata di giorni ma rimangono nocivi per il pianeta nei secoli a venire".

La missione di Sutherland è convincere i rivenditori a dare un taglio alla plastica e dimostrare che non è assolutamente necessaria per poter vendere prodotti sul larga scala.

Anne R. Kapuscinski, professoressa di scienze della terra all'università di Dartmouth College, sottolinea i danni della plastica specialmente negli oceani e si augura che l'esperimento di Ekoplaza mostri a consumatori, produttori e rivenditori che si può fare a meno di questo materiale.

Guarda il Video:

Tags: GreenAmbiente
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie