Arrivano le protesi per la memoria che aiuteranno a non dimenticare - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Arrivano le protesi per la memoria che…
Questo esoscheletro stampato 3D promette di eliminare ogni dolore alle ginocchia senza dimenticare il comfort Grazie al suo gruppo sanguigno ha salvato più di 2 milioni di bambini: ecco a voi l'uomo

Arrivano le protesi per la memoria che aiuteranno a non dimenticare

4.736
Advertisement

Un impianto cerebrale capace di migliorare la memoria a breve termine del 15%. Molti di voi penseranno ad una invenzione del futuro, quando gli uomini saranno sempre più assomiglianti a dei robot: la realtà è che tali dispositivi sono già in fase di sperimentazione e il loro intento, in realtà, va oltre il miglioramento della capacità di memoria delle persone sane. Il dispositivo mira a migliorare la qualità della vita delle persone colpite da problemi che vedono nella perdita della memoria la loro principale espressione.

immagine: Depositphotos

Il dispositivo presentato dal professor Dong Song, professore di ingegneria biomedica all'Università della California del Sud, è il primo nel suo genere: l'unico capace di migliorare davvero la memoria degli esseri umani.

Lo studio ha coinvolto 20 volontari che stavano già subendo l'impianto di elettrodi cerebrali per il trattamento dell'epilessia: attraverso gli elettrodi è stato possibile registrare l'attività del cervello durante appositi test studiati per stimolare l'azione della memoria a breve termine. Una volta ricreata l'azione elettrica associata ad ogni attività di memoria, i ricercatori hanno osservato l'esecuzione dello stesso test con l'aiuto del del dispositivo di memoria ed hanno potuto constatare un miglioramento nell'acquisizione dei ricordi a breve termini pari al 15%.

Questo dispositivo potrebbe essere un vero aiuto per tutti coloro che soffrono di problemi di memoria, il più delle volte associati a problemi tipici della vecchiaia. Per queste persone un miglioramento del 15-20% della capacità di memoria potrebbe nettamente aumentare la qualità della vita e rallentare il progresso di declino, aiutandole a conservare più a lungo i loro preziosi ricordi.

Sources: 

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie