Alcuni cibi vanno lavati, altri assolutamente no! Ecco le utili distinzioni

Silvia Ricciardi

31 Ottobre 2017

Alcuni cibi vanno lavati, altri assolutamente no! Ecco le utili distinzioni
Advertisement

Sin da quando eravamo bambini ci hanno insegnato che conviene sempre lavare tutto ciò che va a finire sulle nostre tavole, senza alcuna eccezione... ed invece le eccezioni esistono. Talvolta, quando decidiamo di passare sotto l'acqua del lavandino determinati cibi, potremmo peggiorare le loro condizioni e diffondere batteri che non si sarebbero propagati se non avessimo proceduto con il lavaggio!

Oggi vi inviteremo a distinguere tra cibi che è necessario lavare prima di poter consumare e cibi che invece è assolutamente meglio non passar sotto l'acqua.

Advertisement

Mai sciacquare... le uova

Mai sciacquare... le uova

maxpixel.freegreatpicture.com

La salmonella è provocata dall'omonimo batterio che si trova spesso sui gusci delle uova. Una sostanza speciale viene spesso spruzzata sulle uova per evitare che i batteri contaminino la parte interna commestibile e gli altri alimenti. Se si procede con un lavaggio, si elimina tale rivestimento, quindi è meglio non lavarle. 

Mai sciacquare... il pollo

Mai sciacquare... il pollo

Marco Verch/Wikimedia

I batteri che possono contaminare il pollo fresco sono pericolosi per la nostra salute (tra i più conosciuti vi è la salmonella). Molti pensano che lavare il pollo prima di procedere con la sua cottura aiuti ad evitare un possibile contagio, ma si sbagliano. Quando si lava il pollo, l'acqua utilizzata aiuta gli eventuali batteri a propagarsi sia sulle mani, sia nel lavandino della cucina, quindi non è assolutamente consigliato lavare il pollo.

Lo stesso discorso si applica anche agli altri tipi di carne. Se si vogliono eliminare i liquidi in eccesso, meglio tamponare la carne con della carta da cucina che lavarla sotto acqua corrente. 

Advertisement

Mai sciacquare... la pasta

Mai sciacquare... la pasta

pixabay.com

Gli chef hanno consigliato di rendere addirittura illegale il lavaggio della pasta! Scherzi a parte, se si lava la pasta si elimina uno strato di essa che permette di assorbire il sugo più efficacemente, escludendo così la possibilità di creare dei piatti strepitosi. Si può sciacquare la pasta solo dopo averla cotta, nel caso in cui ad esempio la si volesse usare per fare una fresca e gustosa insalata di pasta!

Mai sciacquare... i funghi

Mai sciacquare... i funghi

Darkone / Wikimedia

Non è consigliabile tenere i funghi per lungo tempo sotto un getto d'acqua perché essi sono in grado di assorbirla molto velocemente. Sarebbe meglio, dopo averli sciacquati sbrigativamente, asciugarli con un panno.

Sciacquare sempre... verdura e frutta

Sciacquare sempre... verdura e frutta

freestockphotos.biz

Anche se vi può sembrare pulita, non è igienico cibarsi di frutta e verdura senza lavarla. Si consiglia di strofinare per bene sotto un potente getto d'acqua, dopodiché si può procedere con la degustazione!

Advertisement

Sciacquare sempre... cibi in scatola

Sciacquare sempre... cibi in scatola

Gaius Cornelius/Wikimedia

Si consiglia vivamente di lavare i cibi in scatola prima di servirli a tavola in quanto nel liquido nel quale sono conservati si possono facilmente annidare batteri, non dimenticatevelo!

Sciacquare sempre... le mandorle

Sciacquare sempre... le mandorle

maxpixel.freegreatpicture.com

Anche se sgusciate, bisognerebbe sembrare lavare le mandorle. Non possiamo avere abbastanza informazioni riguardo al modo in cui sono state trasportate o come sono state pulite prima di essere chiuse nel pacchetto destinato al supermercato, quindi meglio procedere pure con un bel lavaggio.

Advertisement

Sciacquare sempre... la frutta secca

Sciacquare sempre... la frutta secca

maxpixel.freegreatpicture.com

Stessa cosa delle mandorle, non si può sapere il percorso che la frutta secca ha seguito prima di finire dentro le invitanti bustine, quindi è sempre meglio lavare, asciugare con un panno di carta e poi gustare! 

Advertisement