6 cose da non fare mai quando si viene morsi da un serpente - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
6 cose da non fare mai quando si viene…
L'olio di cocco non è un'alternativa così salutare: ecco cosa c'è da sapere su questo ingrediente 18 oggetti che possono essere considerati contemporaneamente utili ed assurdi

6 cose da non fare mai quando si viene morsi da un serpente

19 Giugno 2017 • di Giulia Bertoni
29.384
Advertisement

Le specie di serpenti che possiamo trovare in Europa non sono pericolose come quelle di altri luoghi del mondo, tuttavia anche nel vecchio continente se ne rintraccia qualcuna velenosa e potenzialmente mortale. Ma proprio a causa della scarsa probabilità di rimanere vittima di un loro morso, molte persone non sono informate riguardo alla procedura da attuare quando invece capita. Ecco allora sei cose da evitare assolutamente di fare (che probabilmente vi sorprenderanno) e alcune indicazioni generali su come comportarsi.

6 cose da NON fare assolutamente

Come forse saprete, quando ci si avventura per sentieri erbosi, il monito è sempre quello di fare attenzione alla famosa vipera, un'animale che appartiene alla famiglia delle viperidi e che dalle nostre parti risulta essere di fatto l'unica pericolosa per l'essere umano.
Solitamente, se ad essere morsa è una persona adulta, non si verificano conseguenze drastiche (in Europa si verificano in media 30 decessi all'anno a fronte di circa 25 mila casi di morsi), tuttavia, gli anziani, gli animali, le persone affette da particolari allergie e i bambini possono essere esposti a maggiori rischi. Ecco allora alcune cose che non bisognerebbe mai fare quando si cade vittima del morso di vipera.

1 - Non somministrare antidolorifici di alcun tipo.

2 - Non mettere su lacci emostatici di emergenza: si potrebbe bloccare il flusso sanguigno e provocare danni alla circolazione negli arti.

3 - Mai tentare di succhiare via il veleno o aprire la ferita con un taglio: questi metodi non servono a nulla.

4 - Non applicare acqua fredda (vedi punto 6) o panetti del ghiaccio sulla zona interessata: alcuni studi sembrano dimostrare che è una procedura dannosa.

5 - Non sollevare la zona colpita oltre l'altezza del cuore (es. caviglia): la cosa migliore è sdraiarsi ed evitare di muoversi molto.

6 - Mai lavare la ferita: le tracce di veleno rintracciabili attorno ai fori permettono al personale medico di individuare subito il tipo di serpente e di applicare così in tempi rapidi l'antidoto giusto.

Nel caso in cui doveste essere morsi da una vipera, quello che invece è necessario fare è:

1 - Rimanere calmi in virtù della scarsa pericolosità dell'animale.

2 - Chiamare subito i soccorsi e, se possibile, evitare di muoversi.

3 - Rimuovere anelli, bracciali, cavigliere (e simili) se siete stati morsi in prossimità di questi oggetti: se la zona inizia a gonfiarsi agirebbero proprio a mo' di laccio emostatico.

4 - Realizzare una fasciatura di emergenza da applicare sulla zona interessata (non esageratamente stretta, è sufficiente una pressione media).

5 - Se ci riuscite, scattate una foto dell'animale (non cercate di catturarlo!).

Tags: SerpentiUtiliSalute
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie