Tutti conoscete la storia della Principessa Sissi, ma sapete come è morta realmente? - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Tutti conoscete la storia della Principessa…
19 incredibili edifici che non seguono le leggi della fisica... Ma quelle della fantasia! Come dormi la notte? La risposta dice molto sulla tua personalità...

Tutti conoscete la storia della Principessa Sissi, ma sapete come è morta realmente?

51.735
Advertisement

La morte dell'imperatrice austriaca Sissi desta ancora oggi inquietudine. Era una donna colta e ribelle, avvolta da una malinconia cupa dopo la morte dei figli Rodolfo (mai si seppe se fu suicidio o omicidio) e Sofia Federica (colpita dal tifo), che la portò a vestirsi sempre di nero...

Che quei vestiti neri potessero essere presagio della sua stessa morte? Scappando dalla vita imperiale e dedicandosi ai viaggi, fu proprio durante uno di questi che venne assassinata... ma in modo insolito

immagine: historia.ro

Era il 10 settembre 1898 e, mentre Sissi camminava lungo le rive del Lago di Ginevra accanto ad una delle sue dame, un uomo le si avvicinò e i due si scontrarono fisicamente, così l'imperatrice cadde. Rialzatasi come nulla fosse, andò a prendere il traghetto. Per non allertare i passanti, non si aspettò granché: nessuno, nemmeno la vittima, si era accorta che quell'uomo aveva effettivamente pugnalato l'imperatrice dritto nel torace...

immagine: dominio pubblico

Sissi, rialzandosi, si sentì un po' stordita, ma comunque si diresse a bordo del traghetto. Lì iniziò a soffrire di vertigini. Le dame la soccorsero fino a scoprire la triste verità: Sissi era stata pugnalata da quell'uomo con uno stiletto all'altezza del cuore. L'uomo poi venne identificato come l'anarchico Luigi Lucheni, arrestato e condannato al carcere a vita, mentre la povera imperatrice si accasciò sul traghetto, morendo a causa di una ferita inflitta con così tanta precisione e di cui nessuno si rese conto nell'immediato!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie