I Campi Flegrei Tornano A Far Paura: Secondo Un Recente Studio Non Sono Più In Stato Di Quiescenza - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
I Campi Flegrei Tornano A Far Paura:…
Aleppo prima e dopo: queste foto ci mostrano gli effetti devastanti della guerra Tanto piccole quanto dettagliate: ecco le misteriose incisioni in miniatura del 1500

I Campi Flegrei Tornano A Far Paura: Secondo Un Recente Studio Non Sono Più In Stato Di Quiescenza

7.182
Advertisement

Dal 2005 la zona dei Campi Flegrei, che si estende nell'area del golfo di Pozzuoli, in Campania, è in continuo sollevamento: ciò è dovuto sicuramente alla vivace attività vulcanica del sottosuolo locale, che attualmente però è definita "in stato di quiescenza". Nel territorio si distingue un circuito vulcanico più grande all'interno del quale si inseriscono almeno altri 24 crateri minori. L'area è tornata ad essere al centro delle osservazioni scientifiche a seguito dei risultati raggiunti da uno studio geologico: la ricerca ha individuato il valore preciso di pressione raggiunto il quale un vulcano dormiente evolve verso uno stato di criticità. I Campi Flegrei sembrano aver raggiunto tale limite

via: nature.com

Un vulcano dormiente può essere risvegliato dalla risalita di magma verso la superficie terrestre.

Risalendo, il magma e il resto del materiale trasportato rilasciano i gas contenuti all'interno della massa. Esiste un valore di pressione esterna che favorisce enormemente la fuoriuscita di gas dal magma. Le conseguenze di tale fenomeno sono molto importanti: il magma diventa viscoso, molto più pericoloso all'atto dell'eruzione, e infine l'iniezione dei vapori nelle rocce al di sopra della camera magmatica rende quest'ultime meno resistenti alla pressione sottostante. 

Le recenti deformazioni del suolo nei Campi Flegrei possono essere dovute all'avvicinarsi del magma alle condizioni critiche.

immagine: it.wikipedia.org

Anche l'aumento del numero dei terremoti e dell'emissione di gas nell'area di Pozzuoli possono essere delle conferme. 

Il recente studio condotto dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha determinato il passaggio dello stato di attività vulcanica dei Campi Flegrei da uno stato di quiescenza ad uno stato di allerta. 

Advertisement

Ora l'attenzione dei geofisici è rivolta più che mai al territorio campano, più volte ferito dalle violente esplosioni dei vulcani dei Campi Flegrei.

Advertisement

Potrebbe interessarti anche

Lascia il tuo commento!

x

Ricevi i migliori articoli!

Iscriviti a Curioctopus.it e non perdere le migliori storie della settimana.

Iscrivendoti alla nostra newsletter accetti la Privacy Policy di Curioctopus.it

Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie