Crede che sia solo un insetto che striscia ma avvicinandosi scopre che non è così: "l'evoluzione gli ha giocato uno scherzo"

Gianmarco Bonomo image
di Gianmarco Bonomo

07 Aprile 2024

Crede che sia solo un insetto che striscia ma avvicinandosi scopre che non è così: "l'evoluzione gli ha giocato uno scherzo"
Advertisement

Non è raro incontrare diversi animali durante una sosta, sul ciglio di una strada o vicino ad un fiume. Di solito si tratta di creature che non è difficile riconoscere: un cane, un gatto, uno scoiattolo, e così via. A volte però ci si può imbattere in animali sorprendenti, che sfidano un senso logico dettato dall’abitudine. Tutti conosciamo i serpenti, tutti conosciamo le lucertole: ma cosa succede quando capita di imbattersi in una creatura che sembra un ibrido? Lo mostra un video diventato virale di recente.

 

Advertisement

Trova uno strano “serpente” che cammina aiutandosi con due zampette: il video virale

Siamo al tramonto, vicino a una strada, e Héctor Franz vede qualcosa di strano e per certi versi insolito. Fa appena in tempo a prendere il suo smartphone così da riprendere l’intera scena: c’è una piccola creatura che sembra un serpente, ma con qualcosa di strano. Vicino alla testa, infatti, ha due piccole zampette che permettono all’animale di muoversi e che ricordano due piccole mani. Il movimento, poi, non è di quelli aggraziati: non è veloce come le lucertole, né sinuoso come i serpenti, ma almeno è efficace.

A vedere il video viene naturale da chiedersi cosa sia questa strana creatura. L’animale è allo stesso tempo familiare e insolito, e non è semplice categorizzarlo. Per fortuna, in aiuto viene la descrizione stessa del video, che recita “oggi ho trovato una lucertola talpa, Bipes biporus, che attraversava la strada al tramonto”.

Advertisement

“Ha dimenticato di evolversi” e altri commenti al video virale

“Ha dimenticato di evolversi” e altri commenti al video virale

hectorfranz/Instagram

Le medesime sensazioni che abbiamo menzionato all’inizio si possono ritrovare anche nella sezione commenti. Tantissime persone hanno visto il video e hanno commentato di conseguenza: alcune sfoggiando il loro senso dell’umorismo, altre confessando la loro paura dell’ignoto. Un utente per esempio scrive che quella strana lucertola “ha dimenticato di evolversi”: chissà cosa sarebbe potuta diventare.

Un altro conferma “questa è la cosa più assurda che abbia mai visto… e la amo”. In un commento, ci si concentra più sulle piccole zampette della lucertola, che “non stanno facendo assolutamente nulla, eppure stanno facendo assolutamente tutto”. D’altronde, è questo il “paradosso” della lucertola talpa messicana.

Infine, c’è anche spazio per un utente terrorizzato dalla scoperta: “se dovessi imbattermi in questa cosa nella vita reale, piangerei lacrime di assoluto sconcerto”. E non sarebbe l’unico.

Cosa sono le lucertole talpa e perché appaiono così strane?

Chiariamo sin dall’inizio che il nome deriva dalle abitudini fossorie di queste strane lucertole: in pratica, con la testa sono solite scavare nel terreno per protezione e riposo. Ma la caratteristica più singolare di questa creatura è senza dubbio l’insieme del corpo serpentiforme e delle due piccole zampette anteriori, anch’esse utili per scavare le buche nel terreno.

In effetti, la singolarità delle due piccole zampe e della forma che ricorda un serpente è un adattamento specializzato per la vita sotterranea. La forma del corpo permette di minimizzare le perdite d’acqua in ambienti aridi, mentre i colori sono perfetti per un mimetismo d’attacco, oltre che di difesa. Magari il Bipes biporus non vincerà il premio come animale più bello o più affascinante, ma non si può negare come si tratti di un adattamento evolutivo vincente. Lo conferma la sua stessa esistenza, molto più che la nostra sorpresa.

Advertisement