Cosa vuol dire quando lo stomaco "brontola"?

Gianmarco Bonomo image
di Gianmarco Bonomo

01 Novembre 2023

Cosa vuol dire quando lo stomaco "brontola"?
Advertisement

Nulla indica un certo appetito come il brontolio dello stomaco, o almeno è questo che si è soliti dire. Quando abbiamo fame, infatti, il nostro stomaco tende a emettere quello strano rumore simile a un gorgoglio che associamo immediatamente con la voglia di mangiare. Inoltre, un suono simile viene emesso anche dopo i pasti. In questo articolo, vedremo quali sono le ragioni dietro al brontolio dello stomaco e come gestirlo in modo efficace.

Perché lo stomaco brontola quando abbiamo fame?

Perché lo stomaco brontola quando abbiamo fame?

Freepik

La prima cosa a cui pensiamo quando sentiamo lo stomaco brontolare è che abbiamo fame, ed è arrivato il momento di mangiare. In apparenza, sembra trattarsi di un’associazione diretta, che non ha bisogno di altre spiegazioni. La realtà è però leggermente diversa, tanto da mettere in discussione i ruoli di causa ed effetto. Insomma: abbiamo fame e quindi lo stomaco brontola, oppure sentiamo il bisogno di mangiare proprio perché lo stomaco brontola?

La risposta risiede in una complessa interazione tra il cervello e il sistema digerente. La semplice vista, il pensiero o l’odore del cibo possono infatti stimolare la nostra corteccia cerebrale, che invia messaggi nervosi e ormonali allo stomaco. Di conseguenza, le cellule dello stomaco producono succhi gastrici in eccesso, che a loro volta causano il brontolio che percepiamo. Da qui proviene quindi l’associazione con la fame: lo stomaco si sta preparando per il cibo.

Advertisement

Alla scoperta del borborigmo, il brontolio dello stomaco

Alla scoperta del borborigmo, il brontolio dello stomaco

Freepik

Il termine medico per lo stomaco che brontola è borborigmo, e si riferisce anche ai suoi che provengono dall’intestino, causati dai movimenti peristaltici dei muscoli intestinali. In questo caso, si tratta di un rumore emesso durante la digestione. Quando mangiamo, infatti, l’intestino tenue rilascia aria e gas intestinali nella lavorazione del cibo passato per lo stomaco.

A fare rumore, quindi, sono sia lo stomaco sia l’intestino tenue. Quando non abbiamo ancora mangiato e lo stomaco è vuoto, lo scarso contenuto di cibo crea una sorta di effetto “eco” che riverbera il rumore attraverso l’addome. Quando invece stiamo digerendo il cibo, i suoi prodotti dall’intestino sono ugualmente presenti, ma si sentono meno.

Le altre cause dello stomaco che brontola

Le altre cause dello stomaco che brontola

Freepik

I segnali inviati dal cervello e la digestione non sono le uniche cause del caratteristico suono dello stomaco che brontola. Questo rumore viene emesso anche:

  • quando beviamo bibite gassate o mastichiamo chewing gum, che portano a un aumento della produzione di gas;
  • se abbiamo intolleranze alimentari, che allo stesso modo favoriscono la produzione di gas;
  • in individui celiaci, proprio per il mancato assorbimento del glutine;
  • se abbiamo patologie digestive, soprattutto se il borborigmo è accompagnato da sintomi come gonfiore addominale, dolore, diarrea o costipazione.

Un elemento chiave da ricordare è che l’intestino e lo stomaco brontolano per la maggiore produzione di gas, influenzata anche da pasti abbondanti o alimenti pesanti.

Rimedi al brontolio dello stomaco e dell’intestino

Rimedi al brontolio dello stomaco e dell’intestino

Freepik

Se uno stomaco che brontola può essere una normale conseguenza di come funziona il nostro corpo, non è detto che non esistano rimedi per eliminarlo o attenuarlo. In generale, questi sono i suggerimenti più efficaci:

  • masticare in modo accurato, sia per il ruolo svolto dalla saliva durante la digestione, sia per una migliore preparazione del cibo;
  • evitare bevande gassate, proprio perché aumentano la formazione di aria nell’apparato digerente;
  • evitare di mangiare la frutta alla fine dei pasti, perché favorisce la formazione di gas;
  • fare attenzione ad alimenti come legumi, cavoli, broccoli, cipolle, patate e carciofi, anche loro responsabili di una maggiore produzione di gas nell’intestino.

Fare scelte alimentari consapevoli può aiutare a ridurre o eliminare lo stomaco che brontola, soprattutto se questo rumore viene emesso dopo i pasti. Per quanto invece riguarda il borborigmo che ci segnala che abbiamo fame… non resta che mangiare qualcosa. Ma con criterio.

Advertisement