Il latte fa bene alla salute o meglio evitarlo? La risposta definitiva secondo la scienza

Francesca Argentati image
di Francesca Argentati

30 Settembre 2023

Il latte fa bene alla salute o meglio evitarlo? La risposta definitiva secondo la scienza
Advertisement

Alcune persone amano bere il latte quotidianamente, mentre altre preferiscono evitarlo. Quello che però a molti non è chiaro è: consumarlo fa bene oppure no? Dovrebbe essere presente nella nostra dieta o meglio eliminarlo? Ecco qual è la risposta della scienza.

via Discover Magazine

Latte o non latte: fa bene oppure no? Si tratta di un'annosa diatriba che vede opinioni e scelte diverse. Se qualcuno adora questo nutriente e continua a consumarlo sia puro che come aggiunta al caffè e nel cappuccino, altri lo hanno abbandonato dopo lo svezzamento senza più guardarsi indietro.

Tuttavia, è decisamente difficile eliminare il latte dalla dieta in modo completo, dal momento che si trova in un'incredibile quantità di ricette, sia dolci che salate. Fatta eccezione per le persone che soffrono di intolleranza al lattosio e per coloro che hanno adottato uno stile alimentare di tipo vegano, tutti gli altri dovrebbero continuare ad assumere latte?

Advertisement

Il latte e i suoi nutrienti

Il latte e i suoi nutrienti

Pexels

Come tutti sappiamo, il latte viene impiegato nei mammiferi femminili per il nutrimento e lo svezzamento dei cuccioli. Ma quali sono i suoi nutrienti e componenti utili allo sviluppo e alla crescita? Il liquido bianco che troviamo nelle confezioni al supermercato è solitamente prodotto dalle mucche e contiene calcio, proteine, vitamina B12, vitamina D, riboflavina, selenio, potassio, fosforo e numerosi grassi, tra cui gli omega-3 ma anche l'acido linoleico, combinazione utile nel ridurre il rischio di sviluppare patologie al cuore e il diabete.

Ovviamente, la percentuale di grassi varia a seconda della quantità del contenuto e dell'alimentazione dell'animale che lo ha prodotto: in caso di mucche nutrite con erba, il liquido conterrà una maggiore dose di antiossidanti come il beta-carotene e la vitamina E, che poteggono le cellule dai danni dei radicali liberi e ne prevengono l'invecchiamento.

Il latte fa bene o fa male? E soprattutto, è indispensabile?

Il latte fa bene o fa male? E soprattutto, è indispensabile?

Pexels

Tuttavia, la scienza ha dibattuto a lungo sulla questione relativa all'effettivo effetto positivo del latte sul nostro organismo con risultati contrastanti. Infine, uno studio ha raccolto i dati pubblicati da numerose ricerche, ma l'analisi "non ha trovato prove di un’associazione tra consumo di latte e malattia coronarica fatale e non fatale e ictus fatale e non fatale", al contrario degli studi presi in esame.

D'altronde, molte linee guida nutrizionali consigliano di bere latte per raggiungere il fabbisogno giornaliero degli alimenti che contiene: negli USA, le linee guida nazionali consigliano 732 ml di latte al giorno per gli adulti, pari a circa tre bicchieri. Probabilmente, non esiste una risposta universale ed estrema, ma il consumo del latte è davvero indispensabile? Per rispondere a questa domanda, dobbiamo prendere in considerazione un quesito fondamentale: il latte contiene dei componenti che è impossibile assumere tramite altre fonti alimentari? La risposta è no.

La sponsorizzazione principale di questo prodotto si concentra sui benefici che apporta alle ossa, compresa la salute dei denti. Tuttavia, come osserva in una ricerca Walter Willett, endocrinologo dell’Università di Ludwig e Harvard, le popolazioni a più alto consumo di latte riportano le più alte percentuali di frattura all'anca: non vuol dire certo che sia colpa del latte, ma neanche che questa bevanda abbia la capacità di preservare le ossa in modo così accentuato.

La risposta definitiva della scienza sul latte: dovresti berlo?

La risposta definitiva della scienza sul latte: dovresti berlo?

Pexels

Inoltre, se si considerano gli elevati tassi di intolleranza al lattosio, che raggiunge il 65% della popolazione mondiale, è facilmente intuibile che il latte sia un alimento non indispensabile alla salute e alla sopravvivenza.

Un altro punto di dibattito sul latte da non trascurare è la quantità di ormoni che contiene, i cui effetti sull'organismo umano non sono ancora stati del tutto chiariti.
In conclusione, tre bicchieri di latte al giorno secondo gli esperti sono una quantità eccessiva, ma se non si hanno intolleranze al lattosio il suo consumo non è sconsigliato. Tuttavia, non si tratta certo di un alimento indispensabile per il corpo umano adulto, dal momento che i suoi nutrienti sono contenuti anche in altri prodotti facilmente reperibili e fonti alimentari valide.

E tu quanto latte bevi al giorno?

Altre fonti alimentari di calcio oltre al latte

Altre fonti importanti di calcio alternative al latte includono:

  • Soia
  • Farina e bevande fortificate
  • Verdura a foglia verde, tranne gli spinaci che ne contengono in quantità massiccia difficile da digerireSardine
  • Succo d'arancia
  • Edamame e tofu
  • Salmone in scatola
  • Fagioli e lenticchie
  • Rabarbaro
  • Fichi

Quali di questi alimenti ti capita di consumare più spesso? Se cerchi un'alternativa al latte come vedi hai ampia scelta!

Advertisement