Bere acqua fredda: il racconto di un uomo ci ricorda quando non va fatto e cosa si rischia

di Davide Bert

12 Settembre 2023

Bere acqua fredda: il racconto di un uomo ci ricorda quando non va fatto e cosa si rischia
Advertisement

Quando fa caldo e si ha sete, oppure dopo aver fatto sport, il solo desiderio è bere un bibita rinfrescante. La stessa pubblicità fa leva su questo istinto, propinando d’estate immagini di gelati, succhi e bevande ghiacciate. Questo però è sbagliato, perché cercare refrigerio in questi modi è controproducente. Fin da bambini si sente dire che bere acqua fredda fa male, specialmente quando si è molto sudati. Si tratta di uno di quei “consigli della mamma” che se non ascoltati, comunque non provocano nessuna conseguenza drammatica. Eppure in questo caso bisognerebbe fare più attenzione. Lo testimonia il racconto di Adam Schaub, un cittadino americano che ha condiviso sui social un episodio accadutogli. 

Advertisement

Il racconto di Adam

Il racconto di Adam

wallpaperflare

Il buon Adam ha scoperto a sue spese che bere acqua fredda fa male, un giorno in cui era al lavoro. Il clima era torrido, così per scampare a quella sensazione soffocante, trangugiò una bottiglia di gelata in pochi istanti. Mentre era in auto, di ritorno a casa, cominciò ad accusare un malessere generale, nausea e vertigini, fino a doversi fermare lungo il percorso.

Un attimo prima ricorda di aver accostato con il veicolo, quello dopo di essere sdraiato per terra con suo padre che lo soccorreva. In pratica l’uomo aveva perso i sensi a causa di uno shock termico. 

 

Advertisement

Ecco perché bere acqua fredda fa male

Ecco perché bere acqua fredda fa male

pixabay

La spiegazione di ciò che è successo ad Adam sta in una semplice reazione fisiologica. Se ci si trova in uno stato di surriscaldamento e improvvisamente si assume qualcosa di gelido, il corpo va in allarme e sottrae sangue alle zone periferiche per portarlo agli organi centrali come lo stomaco. Questo processo rapido manda in tilt il sistema neurovegetativo, e quindi si può svenire.

Quindi bere acqua fredda fa male sempre? In realtà no, però bisogna farlo con moderazione. Il modo giusto è fare piccoli sorsi, in modo da dare all’organismo il tempo di abituarsi. Si dice ad esempio che nel deserto bevano il Tè bollente per dissetarsi. Certo a quelle temperature sarebbe molto facile andare in shock con una bibita ghiacciata. Però è anche vero che è molto più facile preparare scaldare una tisana che avere a disposizione un frigorifero. 

Cosa fare se si avvertono i segnali della congestione

È molto semplice andare incontro a congestione, anche se si conoscono i rischi di bere bevande molto fredde. Nel caso ci si senta poco bene subito dopo aver bevuto una bevanda fredda, quello che bisogna fare è stendersi con le gambe sollevate e scaldare la zona della pancia, applicando oggetti caldi, o semplicemente usando coperte e tessuti.

Si può anche massaggiare lievemente la pancia per ripristinare la corretta congestione e il ricircolo del sangue. Se la situazione peggiora è sempre bene avvisare i soccorsi.

Advertisement