x
Coppia decide di andare in pensione…
La Storia da un'altra prospettiva: 17 foto che ci fanno guardare il mondo con occhi diversi Passeggero senza alcuna esperienza di volo fa atterrare l'aereo dopo un malore del pilota (+VIDEO)

Coppia decide di andare in pensione e trasferirsi a bordo di navi da crociera: "Costa meno del mutuo "

12 Maggio 2022 • di Francesca Argentati
6.180
Advertisement

Chi non vorrebbe poter partire subito per una crociera rilassante? Abbandonare il caos cittadino, la faticosa routine e le solite cose legate alla vita quotidiana per trascorrere un breve periodo a bordo di una nave? È nota la classica tristezza che si prova al ritorno da un viaggio del genere, ma se non fosse soltanto una vacanza?

Una coppia ha ben pensato di lasciare la propria abitazione per iniziare a vivere su delle navi da crociera. Il motivo? Sarebbe meno dispendioso del mutuo di casa.

via: DailyMail

Angelyn Burk ha 53 anni e, insieme a suo marito Richard, ha deciso di cambiare il suo stile di vita, trasferendosi su navi da crociera diverse pagando circa 90 dollari in due a notte. La cifra comprende, oltre all’alloggio, anche cibo e bevande.

La donna partì per la sua prima crociera nel 1992 e, insieme a Richard, elaborò un piano per quando fossero andati in pensione: avrebbero soggiornato in paesi diversi, per un periodo di un mese alla volta, per poi ritirarsi sulle navi da crociera una volta anziani.

“Amiamo viaggiare e stavamo cercando un modo per farlo continuativamente durante la nostra pensione che avesse un senso a livello finanziario” ha detto Angelyn.

I due si sono poi resi conto di poter andare in pensione prima del previsto e hanno fatto alcuni calcoli: vivere su delle navi da crociera sarebbe stato meno dispendioso che pagare il mutuo di casa. Infatti, vivendo sulle imbarcazioni avrebbero speso circa 32.120 dollari all’anno, contro i 50.000 del mutuo.

Inoltre, la crociera ha il vantaggio di non includere le fatiche di un viaggio tradizionale: si tratta infatti di un percorso piacevole e rilassante, che non comprende la prenotazione di stanze d’hotel, ricerca di ristoranti e ulteriori spese per i trasporti.

I Burks viaggiano leggeri, portando con loro soltanto due bagagli e acquistando lo stretto necessario direttamente a bordo e al porto. Dal momento in cui hanno lasciato il lavoro, la coppia ha fatto una crociera di 50 giorni nel Mare Adriatico e una di 51 dall’America all’Australia.

Tra le mete che vorrebbero raggiungere nei prossimi viaggi ci sono il Canada, l’Islanda, l’Italia, Singapore e le Bahamas.

Che ne pensi dell’idea di questa coppia? Ti piacerebbe vivere in modo permanente su delle navi da crociera girando il mondo?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie