Consegna la lettera di dimissioni con due settimane di preavviso: il capo si vendica e lo licenzia - Curioctopus.it
x
Consegna la lettera di dimissioni con…
Prima e dopo i figli: 15 genitori condividono la loro divertentissima trasformazione

Consegna la lettera di dimissioni con due settimane di preavviso: il capo si vendica e lo licenzia

10 Gennaio 2022 • di Irene Grazia Paladino
90.397
Advertisement

Quanto è importante il contesto lavorativo? E quanto incide nel modo in cui affronti il lavoro? Più di quanto immaginiamo: molte persone si licenziano proprio per il contesto di lavoro e del rapporto con i capi e i colleghi, e non a causa delle mansioni che devono svolgere. Chi si trova in un contesto poco stimolante e - in alcuni casi - anche tossico, lo sa bene: si attende con ansia il momento in cui si consegneranno le dimissioni e si inizierà una nuova esperienza. Qual è il modo migliore di iniziare un nuovo capitolo della propria vita? Probabilmente quello in cui si va dal capo con la lettera di dimissioni e si osserva la sua espressione. Un uomo ha raccontato la sua inaspettata esperienza su Reddit.

via: reddit

L’uomo racconta di aver finalmente ricevuto una nuova proposta di lavoro. Per l’emozione, ha preparato la lettera di dimissioni da consegnare al suo ormai ex-capo, ma questo si è comportato in modo scorretto. L’uomo racconta: 

“Una mattina ho ricevuto una telefonata che confermava la mia data di inizio per un nuovo lavoro che paga qualche dollaro in più e riduce il mio tragitto giornaliero da 1 ora a tratta, fino a 15 minuti. Naturalmente ero estasiato e ho scritto subito la mia lettera di dimissioni. Alla fine del nostro turno, dopo che il capo mi ha consegnato l’assegno, gli do la mia lettera di dimissioni. Dopo alcuni minuti di silenzio, afferma "Sono caduto come se mi stessi pugnalando alle spalle in questo momento". Mi ha chiesto dove stavo andando e gli ho detto "non sono affari tuoi, sappi solo che me ne vado solo perché ho ricevuto un'offerta migliore e questo posto offre vantaggi reali a differenza di qui".

Insomma, tra il capo e il dipendente è emerso un forte attrito, e il capo non si aspettava che il suo dipendente lasciasse il lavoro per una proposta migliore. L’uomo continua:

Si è visibilmente arrabbiato con quella risposta e ha detto "Io non ho bisogno del tuo preavviso di due settimane, sei licenziato. Consegna il telefono del lavoro e le chiavi. Fai le valigie." Quello che davvero mi fa arrabbiare è che mentre stavo cercando di dimettermi in modo professionale e lasciare una nota positiva, quest'uomo decide di reagire in modo immaturo e ora sono senza lavoro per il resto dell'anno. Immagino che la morale della storia sia che non tutti i datori di lavoro meritano il tuo preavviso di due settimane. Non permettere a nessuno di farti sentire in colpa per aver accettato un'offerta di lavoro migliore. Hai il diritto di fare ciò che è meglio per te, non gli affari di qualcun altro."

L'uomo si è comportato correttamente, inviando la lettera di dimissioni con il dovuto preavviso, ma il datore di lavoro non ha fatto lo stesso. Gli utenti hanno commentato sostenendo il ragazzo, e rincuorandolo sul fatto che abbia fatto la cosa giusta.

Tags: LavoriAssurdiStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie