Le felci arboree sono più antiche dei dinosauri ma non è questo l’unico aspetto interessante di queste piante - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Le felci arboree sono più antiche dei…
Donna scopre che la 17 scandalosi esempi di confezioni in plastica completamente inutili

Le felci arboree sono più antiche dei dinosauri ma non è questo l’unico aspetto interessante di queste piante

17 Gennaio 2021 • di Irene Grazia Paladino
1.419
Advertisement

Le felci arboree, con le loro enormi fronde e la loro chioma verde, sono antecedenti ai dinosauri: crescevano già nel periodo Carbonifero 300-360 milioni di anni fa. Le felci non sono classificate come alberi: per essere un albero, una pianta deve essere legnosa e raggiungere un’altezza di 3 metri nella sua maturità. Le felci arboree hanno steli singoli e spessi, possono raggiungere un’altezza di 15 metri, ma non sono legnose.

Le felci sono, invece, piante particolarmente resistenti: con la loro chioma verde sono spesso le prime piante a riprendersi qualche settimana dopo gli incendi che spesso le colpiscono. Nonostante possano raggiungere altezze davvero stupefacenti, le felci crescono solitamente molto lentamente: di soli 25-50 millimetri all'anno. Questo ci lascia facilmente intuire un aspetto significativo: le felci più alte, che troviamo spesso nelle foreste, potrebbero avere diversi secoli. Alcune piante, nell’ambiente giusto, possono però avere una crescita più veloce: anche per gli studiosi capire l’età delle piante non è semplice.

Le felci arboree sono più antiche, quindi, dei dinosauri ma ci sono altri aspetti interessanti di queste piante: hanno fornito gran parte dei combustibili fossili della terra risalenti a quel periodo, la loro riproduzione non avviene tramite semi ma attraverso la diffusione nell’ambiente di spore dai caratteri primitivi. Inoltre, questa pianta è da sempre una ricca fonte di cibo grazie alla polpa presente all’interno del suo fusto. All’interno del fusto, poi, è trattenuta anche molta umidità: è uno dei motivi per il quale la felce arborea resiste più a lungo agli incendi boschivi rispetto ad altre piante.

Advertisement
immagine: Nika_Akin/Pxhere

La felce arborea è la pianta più antica vivente sulla Terra e sia una pianta molto resistente, che spesso passa inosservata rispetto agli altri grandi vegetali delle foreste. Conoscevi queste curiosità sulle felci arboree? 

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie