In Indonesia è sbocciato un fiore colossale: con i suoi 111 centimetri è il più grande mai classificato - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
In Indonesia è sbocciato un fiore colossale:…
19 piante da appartamento che difficilmente riuscirete a far morire, anche se non avete il pollice verde 21 oggetti che qualcuno ha finalmente migliorato come tutti avremmo voluto

In Indonesia è sbocciato un fiore colossale: con i suoi 111 centimetri è il più grande mai classificato

24 Gennaio 2020 • di Lorenzo Mattia Nespoli
2.452
Advertisement

Esistono manifestazioni della natura che a volte, semplicemente, ci lasciano sbalorditi. Non ci sono altre parole con cui spiegarle, poiché spesso si tratta di cose che, nel nostro immaginario, sono fatte in un certo modo, ma che poi, all'improvviso, ci si mostrano in aspetti del tutto inconsueti, incredibili.

Di sicuro, pensando ai fiori, non ci verrebbero mai in mente oggetti molto grandi: la maggior parte di essi, infatti, ha una dimensione piuttosto piccola. Cosa pensereste, allora, trovandovene davanti uno largo più di un metro? È quello che è successo in Indonesia, dove è fiorito quello che, con ottime probabilità, è il fiore più grande mai classificato.

Siamo nella parte occidentale di Sumatra, una zona dalla vegetazione affascinante e rigogliosa, caratterizzata dalla massiccia presenza della foresta tropicale. Proprio in questo ambiente, una pianta di rafflesia (Rafflesia arnoldii) ha "partorito" un fiore colossale, dal diametro di 1 metro e 11 centimetri.

Avete capito bene: questo fiore è davvero mostruoso, non solo per le sue dimensioni, ma anche perché è una pianta parassita ed emette un odore disgustoso. La rafflesia è già nota per le sue dimensioni ma, secondo i biologi del Centro di Conservazione e Risorse naturali di Sumatra ovest, questo fiore di 111 centimetri ha battuto tutti i record precedenti. Proprio lì, nel 2017, un'altra rafflesia aveva già fatto registrare dimensioni fuori dal comune, ma comunque minori di questo.

immagine: Pikabu

La rafflesia si nutre di piante "ospiti" per vivere, e non ha né foglie né radici. Quando il suo fiore si apre, somiglia proprio a una minacciosa bocca che, emettendo la puzza sgradevole, attira gli insetti che la impollinano. Nonostante questa sua forza, però, la pianta ha una vita breve. La sua bocca rimane aperta soltanto per una settimana, per poi iniziare a marcire e a morire.

Un record transitorio e precario, quindi, che è stato registrato solo nel breve periodo di fioritura, sufficiente tuttavia a classificare questo fiore come una meraviglia naturale da primato. Chissà quanto continueranno a crescere questi giganteschi fiori tropicali!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie