Il primo yacht del mondo che funziona a idrogeno: un'innovazione green nella navigazione [edited] - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Il primo yacht del mondo che funziona…
Meraviglie della genetica: 13 immagini di sosia che si sono incontrati per puro caso Un iceberg di 1.636 chilometri quadrati si è staccato dall'Antartide orientale

Il primo yacht del mondo che funziona a idrogeno: un'innovazione green nella navigazione [edited]

5.859
Advertisement

- [CORREZIONE]: in una precedente versione, nel titolo, avevamo definito erroneamente lo yacht "ad acqua"

Spesso, quando si parla di inquinamento provocato dai mezzi di trasporto, si tende a limitare il problema in particolare alle auto, che subiscono di frequente limitazioni, regole anti-emissioni e blocchi del traffico. Tuttavia, nel nostro Pianeta ci sono anche molti altri mezzi che inquinano, e non poco.

Pensiamo ad esempio alle imbarcazioni che ogni giorno solcano mari, fiumi e oceani. Anche questi veicoli hanno il loro impatto sulla salute dell'ambiente che ci circonda, e dunque, ogni soluzione che li ripensi in chiave green e dalle scarse emissioni rappresenta un importante passo avanti per cominciare a ripulire il Pianeta.

Il super-yacht di cui stiamo per parlarvi, in questo senso, è un esempio unico di tecnologia e rispetto dell'ambiente, unite in un mezzo avveniristico in cui tutto è ispirato all'acqua.

via: Sinot
immagine: Sinot

Si chiama proprio Aqua, infatti, l'imbarcazione che funziona grazie alla propulsione elettrica e dell'idrogeno progettata dallo studio Sinot Yacht Architecture. Questa realtà di design olandese ha presentato al Monaco Yacht Show una barca lunga ben 112 metri ispirata proprio dall'elemento primario su cui galleggia.

immagine: Sinot

Oltre al motore a idrogeno, l'acqua, nello yacht, è presente anche nelle linee fluide che rimandano alle onde, nonché nei suoi vari punti trasparenti, pensati proprio per integrarsi col paesaggio e formare quasi un tutt'uno con il mare. Piattaforme a livello d'acqua e altre che digradano verso di esso sono state studiate per permettere ai passeggeri di godere dell'esperienza di navigazione in prima persona.

Advertisement
immagine: Sinot

Completano il quadro massima efficienza, emissioni ridotte e sistemi innovativi a bordo che funzionano grazie all'energia pulita. Quello di Aqua è un progetto davvero innovativo, che potrebbe rappresentare un possibile e auspicabile futuro della navigazione, in chiave verde, sostenibile e attenta all'ambiente.

immagine: Sinot
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie