Stress da lavoro? Dopo anni di studi il burnout è ufficialmente riconosciuto come patologia - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Stress da lavoro? Dopo anni di studi…
Un fiume di plastica: le sconvolgenti immagini del Sarno completamente invaso dai rifiuti Bastano una pallina da tennis e pochi ma semplici movimenti per alleviare il mal di schiena

Stress da lavoro? Dopo anni di studi il burnout è ufficialmente riconosciuto come patologia

4.749
Advertisement

Ogni lavoro comporta una dose di ansia e stress. Questa è certamente maggiore in alcuni lavori: le professioni assistenziali (ad esempio dottori ed infermieri) portano con sé un carico di responsabilità sicuramente maggiore rispetto ad altre attività. Proprio analizzando lo stress prodotto da queste professioni, nel 1974 lo psicologo Herbert J. Freudenberger coniò il termine "burnout" (in italiano: stress lavorativo).

Oggi il burnout è diventato ufficialmente una malattia.

via: CNN
immagine: Pixabay

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), l'organismo delle Nazioni Unite che sorveglia lo stato di salute della popolazione europea, ha da poco classificato il burnout (letteralmente "prendere fuoco") come l'esito patologico di un processo stressogeno. Questo significa che, a tutti gli effetti, lo stress da lavoro è oggi una vera e propria sindrome.

La novità, rispetto alle ricerche effettuate negli anni '70 e '80 da Freudenberger, è che oggi il burnout non viene più considerato un problema che riguarda solo le professioni mediche, in cui il carico di responsabilità è particolarmente grande, ma ogni tipo di lavoro.

immagine: Wikimedia

Le cause di questa nuova patologia sono varie:

  • sovraccarico di lavoro
  • senso di impotenza e mancanza di controllo
  • assenza di riconoscimenti
  • scarso senso di appartenenza e di equità nei confronti dei colleghi
  • Nessuna adesione ai valori del contesto lavorativo

Secondo l'OMS, il burnout si sviluppa a partire da un entusiastico e idealistico approccio al nuovo lavoro. Successivamente, quando le cause sopra descritte iniziano a fare la loro comparsa, il soggetto viene spinto in una spirale discendente in cui l'entusiasmo viene progressivamente scomparendo per lasciare il posto alla frustrazione. Alla fine del percorso, il soggetto cade nella più completa apatia o in un atteggiamento aggressivo.

Lo stress da lavoro è una patologia da non sottovalutare. È importante identificarla e combatterla il prima possibile, prima che possa sfociare in un vero e proprio disgusto verso i propri ritmi di vita giornaliera. Con il giusto aiuto psicoterapeutico, però, possiamo combatterla.

Source:

Tags: CuriosiSaluteMedicina
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie