Non solo mal di testa: ecco quali malattie possono essere causate dallo stress eccessivo

di Giulia Bertoni

24 Marzo 2018

Non solo mal di testa: ecco quali malattie possono essere causate dallo stress eccessivo
Advertisement

Se siete fra coloro che pensano che vivere in una condizione di stress sia semplicemente un fatto a cui bisogna rassegnarsi, forse l'elenco dei problemi di salute legati a uno stato psicofisico di continua tensione può convincervi che invece bisogna correre subito ai ripari. Secondo una nota organizzazione medica non profit statunitense, molte persone non si rendono conto che alcuni problemi di salute sono da ricollegarsi proprio a una condizione di stress. Quali? Alcuni vi appariranno scontati, altri decisamente meno.

via mayoclinic.org

Lo stress ha effetti negativi sul corpo, sui pensieri, sulle emozioni e sul comportamento.

Lo stress ha effetti negativi sul corpo, sui pensieri, sulle emozioni e sul comportamento.

Pixabay.com

I medici della Mayo Clinic hanno realizzato un elenco nel quale spiegano quali conseguenze può avere lo stress sulle diverse sfere della vita umana.

Possibili conseguenze sull'umore:

- Ansia
- Irrequietezza
- Mancanza di concentrazione
- Irritabilità
- Senso di sopraffazione
- Depressione 

Possibili conseguenze sul corpo:

- Calo del desiderio sessuale
- Mal di testa
- Spossatezza
- Dolori al petto
- Tensioni muscolari
- Problemi d'insonnia
- Problemi di digestione
- Eruzioni cutanee

Effetti sul comportamento:

- Appetito ridotto o esagerato
- Improvvisi scatti d'ira
- Abuso di sostanze alcoliche o stupefacenti
- Fumo
- Interazioni sociali ridotte
- Scarsa attività fisica

Advertisement

Ma noi vogliamo portare l'attenzione su...

Ma noi vogliamo portare l'attenzione su...

Pixabay.com

Le condizioni menzionate finora non sono difficili da ricollegare allo stress, ma ce ne sono altre meno scontate, fra cui:

Nausea:

Meno comune del bruciore di stomaco o di generali problemi di digestione, ma vero: lo stress può portare anche al manifestarsi di episodi di nausea.

Carie!

Ebbene sì, il tasto più dolente è proprio il collegamento fra lo stress e la comparsa delle carie. Questo si rende possibile per diversi motivi: uno perché lo stress altera il rilascio dell'ormone parotideo, ossia quello responsabile della concentrazione di calcio nel sangue, strettamente collegato alla salute di unghie e denti); un altro motivo è da ricercare nella possibilità di digrignare i denti durante il sonno (bruxismo) che li può usurare e indebolire molto, e infine le aumentate possibilità di mangiare cibi troppo aggressivi.

Fra le strategie che meglio contrastano i sintomi dello stress, gli specialisti indicano come particolarmente efficaci tutte le attività che portano l'attenzione sul respiro (yoga, tai chi, meditazione), la costanza nell'esercizio fisico, l'impegno a fare di tutto per ricavarsi del tempo da dedicare a un hobby e la frequentazione di famigliari e amici.

Advertisement