Ecco perché i pescatori rischiano ogni giorno la vita per pescare i preziosi cetrioli di mare - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Ecco perché i pescatori rischiano ogni…
Uno dei più famosi psicologi contemporanei ci dà 22 consigli per iniziare a subito a migliorare la nostra esistenza C'è un motivo molto semplice per cui oggi le smart TV sono così convenienti: raccolgono e vendono i dati dell'utente

Ecco perché i pescatori rischiano ogni giorno la vita per pescare i preziosi cetrioli di mare

16 Gennaio 2019 • di Alberto Ragazzini
5.457
Advertisement

Se i cetrioli vengono venduti nei mercati di tutto il mondo per pochi spiccioli al chilo, la stessa cosa non vale per la loro controparte marina. I cetrioli di mare infatti sono delle creature molto preziose che possono arrivare a costare fino a 3000$ al Kg. Dopotutto non potrebbe essere altrimenti visti gli sforzi e i rischi che i pescatori corrono ogni volta che provano a pescarli. Ma che uso si può fare di questi animali appartenenti alla famiglia delle stelle marine?

immagine: Rpillon/Wikipedia

I cetrioli di mare in Asia sono da sempre considerati una prelibatezza: i personaggi più facoltosi lo consumano come una delicata leccornia ad alto contenuto proteico. Negli anni '80 ci fu il boom delle richieste, complice anche la crescita economica in Cina con una classe media più ricca che poteva quindi permettersi questi articoli di lusso. Oggi viene principalmente venduto essiccato dentro a dei barattoli per venire consumato in occasioni speciali. 

Il cetriolo di mare più costoso sul mercato è quello giapponese che può arrivare fino a 3500$ al Kg, e ne viene appezzato l'aspetto, il gusto, la consistenza e non solo. Questi animali contengono infatti anche delle forti concentrazioni di glicosaminoglicano fucosilato, in Asia usato per trattare i problemi articolari, e più recentemente in Europa è stato usato per i trattamenti del cancro e per ridurre i coaguli di sangue. Questo ha portato a una forte richiesta di questo prodotto mettendo a dura prova le colonie locali di cetriolo di mare.

I paesi esportatori di questo animale sono aumentati, sono diminuiti drasticamente il numero dei raccolti facendolo diventare un articolo più raro e costoso. I sub hanno dovuto per questo spingersi più in profondità per trovare nuove colonie di questa specie, aumentando il rischio connesso a questo tipo di pesca. Si contano oltre 40 pescatori morti nello Yucatan in Messico, mentre cercavano di raccogliere dei cetrioli di mare. Delle oltre 70 specie esistenti al mondo, 7 sono state classificate a rischio di estinzione per l'eccessivo sfruttamento da parte dell'uomo. Per cercare di risolvere questo problema, in Cina si è provato con l'allevamento ittico, non senza difficoltà visto che le larve muoiono quasi sempre prima di svilupparsi e che ci vogliono dai due ai sei anni affinché raggiungano delle dimensioni accettabili. 

Advertisement
immagine: Rpillon/Wikimedia

Ecco quindi svelato il motivo per cui i cetrioli di mare sono considerati così preziosi. Speriamo che si riesca a procedere anche nei restanti paesi consumatori di questo animale con la pratica dell'acquacoltura, per cercare di preservare questi bizzarri animali in natura.

Tags: AnimaliNaturaMare
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie