Gli uomini stanno davvero male più delle donne quando sono influenzati: a renderlo ufficiale è la scienza - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Gli uomini stanno davvero male più…
Se i ragni si alleassero, riuscirebbero a mangiare l'intero genere umano in meno di un anno I 12 grattaceli più avveniristici che l'uomo abbia mai realizzato

Gli uomini stanno davvero male più delle donne quando sono influenzati: a renderlo ufficiale è la scienza

15.402
Advertisement

L'influenza è il tallone d'Achille degli uomini, una vera spina nel fianco: quando arriva non c'è testosterone che tenga, tutte le certezze di una vita vacillano e i più debilitati iniziano a pesare le azioni buone e ingiuste fatte durante la vita in salute.

Se pensate che sia uno stomachevole luogo comune avete ragione... o quasi. La scienza è intervenuta per dire finalmente qualcosa a riguardo e il verdetto è assai stupefacente: sì, gli uomini soffrono davvero più delle donne quando vengono colpiti dall'influenza. E la colpa è tutta dell'amato-odiato testosterone. 

Per alcuni sarà una vera e propria sconfitta, per altri la motivazione in più per farsi assistere h24 durante i giorni di influenza. 

La scienza si è espressa per mettere finalmente pace nel diverbio tra uomini e donne riguardo l'influenza maschile: e pare proprio che gli uomini soffrano di più rispetto alle donne quando sono sotto attacco da forme influenzali.

A dirlo è uno studio canadese pubblicato sul British Medical Journal, che sostiene che a giocare a sfavore sia proprio il testosterone: questo ormone non solo renderebbe gli uomini più suscettibili al contagio, ma aumenterebbe anche la possibilità di sviluppare complicazioni respiratorie da un semplice raffreddore. Quello stesso raffreddore che le donne affrontano molto meglio, soprattutto se non hanno ancora raggiunto la menopausa.

Pace fatta? Non proprio. Sono molti gli esperti che sono in disaccordo con i risultati a cui è arrivato lo studio canadese, sostenendo che in nessun modo l'influenza è sessista, e che non possono essere fatte nette distinzioni tra uomini e donne.

Che abbia ragione lo studio o meno, il consiglio spassionato è solo uno: che siate uomini o donne, che veniate debilitati dall'influenza o che siate dei veri e propri combattenti, rimanete a casa durante tutto il periodo di guarigione, nel caso cercando un parere medico. 

Tags: ScienzaSalute
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie