Gli asciugamani elettrici spargono batteri ovunque: per gli esperti sono una minaccia pubblica - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Gli asciugamani elettrici spargono batteri…
5 errori sul riscaldamento domestico che tutti ripetiamo ogni anno Ecco alcune frasi che chi non ha figli non vorrebbe più sentirsi ripetere

Gli asciugamani elettrici spargono batteri ovunque: per gli esperti sono una minaccia pubblica

32.222
Advertisement

Nel 2014, l'università di Leeds ha pubblicato uno studio che ha rivelato come gli asciugamani elettrici – quelli che asciugano le mani con un potente flusso di aria – non siano affatto igienici. Questi popolari dispositivi spargono germi e batteri a lunga distanza, diventando un mezzo cruciale di contaminazione batterica incrociata. 

Lo stesso team di ricerca inglese ha eseguito ora un esperimento nel "mondo reale", aggiungendo informazioni utili e allo stesso tempo allarmanti. 

immagine: duomedia.com

Per condurre l'esperimento, ricercatori hanno scelto due bagni di tre strutture ospedaliere europee, una francese, una inglese e una italiana. Per 12 settimane, è stato messo a disposizione degli utenti un solo metodo di asciugatura tra i tovaglioli di carta e l'asciugamano elettrico, in modo alternato. Ogni giorno sono stati raccolti campioni dal pavimento, dai muri, dai sanitari e dalle altre superfici dei bagni.

Il risultato emerso dall'esperimento ha confermato quello raggiunto dai precedenti studi teorici: la quantità totale di batteri nell'aria e sulle superfici è stata notevolmente maggiore in tutti i bagni in cui erano in funzione gli asciugamani elettrici. I batteri trovati vanno dallo Staphylococcus aureus agli enterobatteri, che causano – tra le altre cose – gastroenterite e polmonite.

Ad oggi, non c'è nessun provvedimento che vieta l'uso degli asciugamani ad aria negli ambienti sanitari: al massimo vengono sconsigliati per una questione di rumorosità e non per la minaccia alla salute dei pazienti e agli utenti degli ospedali – e non solo.

Il professor Mark Wilcox, autore dell'esperimento e dello studio associato, afferma che alla base della diffusione di germi e batteri c'è il fatto che la maggioranza delle persone non si lava correttamente le mani: sulla pelle rimangono batteri che sopravvivono al sapone e al flusso dell'acqua e che vengono "sparati" dal getto di aria nel momento in cui si inseriscono le mani nel dispositivo. 

Il rischio è quello di venire contaminati da batteri anche se si utilizzano tutte le misure di igiene nei bagni pubblici: questi pericolosi germi si spandono su ogni superficie, anche sul corpo stesso delle persone che possono poi diffonderli all'esterno. 

Il consiglio? Utilizzare i tovaglioli di carta che, si è visto, puliscono meglio la pelle da eventuali residui batterici, e smaltirli correttamente.

Source:

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie