8 cose da ricordare ogni volta che ci si connette ad una rete wi-fi libera - Curioctopus.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
8 cose da ricordare ogni volta che ci…
Dall'Australia arrivano i primi pannelli solari stampabili a casa: saranno una rivoluzione green storica 26 idee per una stanza psichedelica che si prenderanno gioco del tuo cervello

8 cose da ricordare ogni volta che ci si connette ad una rete wi-fi libera

9.063
Advertisement

Il wi-fi gratuito è senza dubbio di grande utilità nelle città: senza costi aggiuntivi, si può usare una connessione gratuita che ci consente di non utilizzare il proprio traffico. Chi abita nelle grandi città può addirittura fare a meno di dotarsi di una connessione privata in casa, sfruttando quella aperta.

Se siete soliti usare le connessioni free che si trovano in giro per la città o offerte da specifici punti vendita, dovete badare ad alcune accortezze, necessarie a rendere la vostra connessione davvero sicura. Con le reti wi-fi free non si scherza, perché i furbetti non aspettano altro che qualche vostro passo falso! 

1. Non memorizzate la rete

immagine: Marco Verch/Flickr

Se date il consenso a memorizzare la rete, il vostro cellulare si connetterà automaticamente ogni qual volta la rete sarà disponibile. È da evitare, perché dovete essere sempre consapevoli se siete collegati alla vostra rete privata o a quella gratuita condivisa: nell'uno o nell'altro caso cambiano le misure di sicurezza che dovete adottare.

2. Non immettete mai codici delle carte di credito e non accedete alla vostra banca virtuale.

Mentre siete connessi ad una wi-fi gratuita, vi potrebbe balzare in mente di fare un acquisto su internet, oppure di controllare la vostra situazione finanziaria: niente di più sbagliato. Immettere codici di sicurezza personali e numeri di carte di credito è molto rischioso quando non si è connessi ad una rete privata. Le vostre informazioni, infatti, potrebbero essere rubate molto facilmente da chi conosce un minimo di informatica.

Advertisement

3. Fate attenzione al nome della rete a cui vi state connettendo.

immagine: pixabay.com

Se siete in un bar e volete accedere alla wi-fi messa a disposizione, chiedete prima il nome della rete: molto spesso, gli hacker creano delle reti dal nome molto simile a quella dell'esercizio commerciale, al fine di rubare i dati di chi vi si connette. È facile distinguere una rete reale da una fasulla: quella della caffetteria, molto probabilmente, avrà una password di sicurezza, mentre quella truffaldina sarà a libero accesso. 

4. Installate un buon antivirus

immagine: pixabay.com

L'unico modo per stare alla larga da virus e attacchi informatici è installare un buon antivirus sul proprio smartphone: ancora più importante, però, è tenerlo aggiornato. Le strategie di attacco cambiano di giorno in giorno e solo facendo gli aggiornamenti si può restare protetti. 

5. Le connessioni che richiedono una doppia autenticazione sono le più sicure.

immagine: maxpixel.net

Se state cercando una rete wi-fi free sicura, preferite quelle che richiedono di creare un account e che prima di accedere richiedono l'inserimento di un codice inviato tramite SMS. 

Advertisement

6. Tenete le password crittografate

Sebbene abbiamo detto più volte che non bisogna digitare le proprie password quando si utilizza una rete aperta, molte persone ancora lo fanno: se necessariamente dovesse capitare di dover digitare una password, almeno abbiate la cura di utilizzare un gestore di password che le conservi crittografate. 

7. Usate una connessione sicura

Se dopo esservi connessi ad una rete, volete esser certi di non essere caduti in un tranello, potete rivolgere lo sguardo alla casella in cui è scritto l'indirizzo del sito su cui state navigando: se all'inizio è presente una dicitura "https", allora la connessione è sicura. Se l'indirizzo inizia con "http" – senza la 's'–, allora la connessione potrebbe non essere sicura. 

Advertisement

8. Spegnete il wi-fi quando non lo utilizzate

immagine: pexels.com

Spegnendo il wi-fi quando inutilizzato potrete ovviare a tre problematiche: la perdita di carica della batteria, la connessione automatica a reti indesiderate e l'arrivo di email a scopo pubblicitario. 

 

Le reti wi-fi libere sono molto utili quando ci si trova in città, ma attenzione ad usarle come si deve per non avere spiacevoli sorprese! 

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie