7 eroi del passato che hanno cambiato la storia... ma di cui quasi nessuno conosce il nome - Curioctopus.it
x
7 eroi del passato che hanno cambiato…
Un enorme gorilla si imbatte in una creatura minuscola... e la reazione stupisce anche gli esperti Foto di famiglia messe a confronto: la somiglianza tra genitori e figli è surreale

7 eroi del passato che hanno cambiato la storia... ma di cui quasi nessuno conosce il nome

05 Settembre 2018 • di Marco Renzi
20.607
Advertisement

La storia dell'umanità è costellata di imprese generose e piene di coraggio che in qualche modo hanno cambiato il corso degli eventi; molte di queste gesta sono finite nei libri di storia e sono andate a comporre il firmamento degli eroi, ma molte, troppe altre sono rimaste nell'ombra. In questa breve lista vogliamo dare voce e riconoscimento a 7 eroi ed eroine della Storia del mondo che, animate da un impulso filantropico, hanno rischiato tutto per aiutare gli altri.

Questi sono i modelli che, secondo noi, dovremmo tramandare alle generazioni future.

1. Frances Kelsey

immagine: Unknown/Wikipedia

Nonostante le pressioni delle case farmaceutiche, la dottoressa Frances Kelsey si rifiutò con fermezza di approvare l'utilizzo della talidomide per calmare le nausee mattutine delle donne incinte. La storia le diede ragione: in Canada ed in Europa, dove il farmaco fu approvato, iniziarono a nascere bambini con deformità fisiche e danni al sistema nervoso.

Source: en.wikipedia.org

2. Nils Bohlin

immagine: Volvo Cars

Mentre lavorava alla Volvo, Nils Bohlin inventò la cintura di sicurezza con tre punti di ancoraggio, che noi oggi utilizziamo. Il brevetto venne rilasciato gratuitamente, per permetterne la massima diffusione possibile. Inutile dire che dobbiamo a quest'uomo migliaia di vite salvate.

Source: en.wikipedia.org

Advertisement

3. Eugene Lazowski

immagine: BlueGoa/Flickr

Il dottore polacco Eugene Lazowski riuscì a salvare la vita di 8.000 ebrei. Iniettando nel loro sangue delle cellule morte di tifo, li faceva risultare positivi al test anche se erano in salute. In questo modo, per scongiurare un'epidemia, i tedeschi evitavano di introdurli nei campi di concentramento.

Source/Img: en.wikipedia.org

4. James Harrison

James Harrison ha una caratteristica rara, che si stima solo 50 persone abbiano in tutta l'Australia: il suo sangue ha una particolare composizione che lo rende da una parte compatibile con tutti i gruppi sanguigni, e dall'altra utile per trattare una particolare malattia del feto che negli anni Sessanta colpiva molti neonati. L'uomo ha collezionato oltre 1.000 donazioni di sangue, salvando la vita a più di due milioni di bambini.

Source: en.wikipedia.org

5. La squadra suicida di Chernobyl

immagine: wikimedia

Alcuni giorni dopo il disastro di Chernobyl, una squadra formata da tre uomini accettò di partecipare ad una missione suicida: guadarono i canali fino ad un reattore danneggiato ed aprirono le valvole di sicurezza. Si evitò così una serie ulteriore di esplosioni nucleari a catena che avrebbe significato la perdita di altre migliaia di vite.

Advertisement

6. Vasili Arkhipov

immagine: wikimedia commons

L'ufficiale si trovava su un sottomarino sovietico, e si rifiutò di lanciare un siluro nucleare contro una nave statunitense, poiché riteneva di dover emergere ed avere ulteriori informazioni prima di sferrare l'attacco. Il suo paese lo chiamerà codardo, ma in moltissimi capiranno che quest'uomo ha evitato l'esplosione della Terza Guerra Mondiale.

Source: www.todayifoundout.com

7. Neerja Bhanot

immagine: newseastwest.com

La giovane hostess Neerja Bhanot, di soli 22 anni, si accorse di un dirottamento in atto ed avvertì il personale di bordo. Poiché i dirottatori cercavano i 40 passeggeri americani da usare come merce di scambio, lei nascose i loro passaporti e li fece confondere tra gli altri passeggeri. Morì per alcuni colpi d'arma da fuoco schermando dei bambini con il proprio corpo.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement

Ti è piaciuta questa storia?

Clicca su "mi piace" e non perderti le migliori.

×

Già sono fan, grazie